Caltanissetta, 11 arresti: una piantagione di droga che vale 16 milioni

Caltanissetta, 11 arresti: piantagione di droga che vale 16 milioni

Operazione dei carabinieri coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia
IL BLITZ
di
0 Commenti Condividi

Blitz dei carabinieri di Caltanissetta. Sono 11 le persone arrestate su richiesta della Direzione distrettuale antimafia. Farebbero parte di un’associazione criminale con base operativa a Riesi. I militari hanno sequestrato una piantagione di marijuana di tipo Skunk.

Nel corso delle indagini sono state ricostruite tutte le fasi dell’attività illecita, dal trasporto delle piantine all’interno di plateau occultati in doppifondi ricavati su cassoni di camion, alla piantumazione e all’irrigazione.

Gli affari andavano a gonfie vele: è stata eseguito uno dei più grandi sequestri di piante in Sicilia – 20 mila – che avrebbero fruttato all’ingrosso 16 milioni di euro.

L’indagine è lo sviluppo del sequestro, eseguito nel giugno del 2021, di un’altra vasta piantagione di marijuana, con circa 15mila piante, il cui ritrovamento non è contestato agli odierni indagati, che, secondo l’accusa, sarebbe stata gestita da un’associazione promossa da un 53enne riesino e che vede coinvolti esponenti della criminalità palermitana.

Lo scorso 21 giugno in contrada Figotto di Riesi, carabinieri del comando provinciale di Caltanissetta, a riscontro delle indagini avviate nel 2021 e a un anno dal primo ritrovamento, hanno scoperto e sequestrato la seconda piantagione.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.