Capodanno, bollettino di guerra: a Palermo ci sono 3 feriti - Live Sicilia

Capodanno, bollettino di guerra: a Palermo ci sono 3 feriti

Intervenuti i carabinieri
I FESTEGGIAMENTI
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – Altri tre feriti a Palermo per i botti. Due ricoverati all’ospedale Policlinico. Un ragazzino di 14 anni è rimasto ustionato nelle gambe e nella mani. Mentre un altro uomo di 32 anni è stato portato nelle chirurgia plastica dell’ospedale Policlinico. Rischia di perdere le falange di una mano. Un altro uomo di 48 anni è rimasto ferito dallo scoppio di un petardo in modo lieve. Ha rifiutato il ricovero in ospedale. Su questi altri tre casi sono intervenuti i carabinieri.

La notte siciliana ha visto anche i cinque feriti di Catania, e i 43 interventi in tutta l’isola effettuati dai Vigili del fuoco.

I petardi contro i Vigili del fuoco

A Palermo, i Vigili del fuoco sono stati impegnati a spegnere i roghi di spazzatura a Borgo Nuovo, in via Domenico Scinà al Borgo Vecchio, in via Roma e in via Pola, e in via Lazzaro nella zona dell’ospedale Civico. Diversi gli incendi allo Zen 2. Qui alcuni giovani hanno lanciato decine di petardi contro i vigili del fuoco impegnati a spegnere le fiamme. Le squadre antincendio si sono dovute allontanare.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    In alcune zone sono ancora presenti gli eredi dei Neanderthal !

    Beh,considerando che con il loro comportamento incivile hanno costretto i vigili del fuoco ad allontanarsi,mi chiedo se non sarebbe stato meglio non intervenire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.