Catania, il Bellini per Battiato e "La voce del padrone" - Live Sicilia

Catania, il Bellini per Battiato e “La voce del padrone”

Una serata nel teatro catanese per celebrare i 40 anni del disco che ha rappresentato una svolta per il pop italiano
LA SERATA
di
0 Commenti Condividi

CATANIA – Una serata per ricordare Franco Battiato, la cui scomparsa ha causato un cordoglio ancora vivissimo tra i suoi fan ed estimatori, mentre la sua statura di compositore musica si staglia con sempre maggiore autorevolezza. Di particolare rilievo si annuncia la serata fuori abbonamento, promossa dal Teatro Bellini e dal Comune di Catania, venerdì 12 novembre alle 20.30, per porgere un omaggio al grande artista etneo. Eloquente è già il titolo “Over and over again. Franco Battiato e i 40 anni de La voce del padrone”.

Un “adattamento gentile”

Dal primo “adattamento gentile” de “La voce del padrone”, ad opera del cantautore Fabio Cinti, pubblicato nel 2018 e vincitore della Targa Tenco, nasce il progetto che celebra i 40 anni della versione originale del cantautore Franco Battiato. Con quasi due miiovlioni di copie vendute, il disco rappresenta una svolta nel panorama musicale, con l’utilizzo di elementi elettronici nuovi per il pop italiano.

Dall’esperienza di Angelo Privitera, tastierista e programmatore di Battiato per oltre trent’anni, e dalla sua profonda conoscenza delle sonorità del cantautore, nasce il progetto che porterà sul palco i brani con gli arrangiamenti originali composti dallo stesso Battiato.

Insieme ad Angelo Privitera al pianoforte e Fabio Cinti, il concerto vedrà sul palco il Nuovo Quartetto Italiano, gli archi che hanno accompagnato il Maestro in svariate tournée.

Il concerto

Il concerto, ricco di tanti successi del cantautore, è impreziosito da svariati contributi visivi e testimonianze di diverse personalità dello spettacolo che con Battiato hanno condiviso qualche tappa: Fabio Cinti, voce, Angelo Privitera, pianoforte e tastiere e il Nuovo Quartetto Italiano, composto da Alessandro Simoncini, violino, Luigi Mazza, violino, Demetrio Comuzzi, viola, Marco Ferri, violoncello.

Si ricorda che l’accesso agli spettacoli organizzati dal Teatro Massimo Bellini sarà consentito esclusivamente alle persone munite di certificazione verde che attesti l’avvenuta vaccinazione con “


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *