Palermo: Ex Pip, salta l'incontro, "la politica faccia la sua parte"

Ex Pip, salta l’incontro: “La politica faccia la sua parte”

Lo dice Mimma Calabrò, segretario regionale Fist Cisl
PRECARI
di
1 Commenti Condividi

PALERMO – “Ci risulta che un importantissimo incontro convocato stamani all’assessorato regionale all’Economia sul futuro degli ex Pip sia saltato per l’assenza dei rappresentanti dell’assessorato al Lavoro. Chiediamo urgenti chiarimenti su una situazione grave e spiacevole. L’ennesima mancanza di rispetto nei confronti dei lavoratori. Duemilacinquecento persone attendono un segnale. Le speranze, però, vengono strozzate da notizie come quella di stamani. Fra pochi giorni saranno trascorsi 22 anni dal primo giorno di lavoro al servizio della cittadinanza”.

Lo dice Mimma Calabrò, segretario regionale Fist Cisl. “Questi lavoratori sono stati ricambiati con il limbo eterno del precariato, con la promessa mai rispettata della ricollocazione e stabilizzazione, con il calvario per ottenere il pagamento degli stipendi – aggiunge la segretaria del sindacato – C’è un ultimo episodio che fotografa la condizione degli Ex Pip. Non si sa ancora se a loro spetterà il bonus di 200 euro previsto dal governo nazionale. Non si sa perché gli ex Pip hanno tanti doveri e pochi diritti. Entro il 15 luglio si conoscerà l’esito del tavolo romano, nel frattempo è stata chiesta una nuova relazione al governo regionale. Di questa si doveva discutere stamani negli uffici dell’assessorato. Ed è al governo regionale, ai deputati dell’Ars e ai siciliani seduti al Parlamento nazionale che chiediamo di mantenere alta l’attenzione sostenendo le ragioni dei lavoratori e vigilare affinché la vertenza si concluda finalmente con esito favorevole alla vigilia di una campagna elettorale che non vorremmo diventi occasione di inaccettabili speculazioni”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

1 Commenti Condividi

Commenti

    ahahah…. i sindacati servono esclusivamente a se stessi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *