Fincantieri, operaio morto a Palermo: è sciopero - Live Sicilia

Fincantieri, operaio morto a Palermo: è sciopero

Proclamato dai sindacati dei metalmeccanici. In foto Angelo Salamone, caduto sul lavoro.
LA TRAGEDIA
di
0 Commenti Condividi

Palermo. Otto ore di sciopero in tutti i cantieri e in tutti i siti di Fincantieri. A proclamato per lunedì 12 dicembre sono i sindacati nazionali di Fiom Fiom e Uilm e territoriali dei metalmeccanici, Palermo in testa, a seguito dell’infortunio sul lavoro di ieri pomeriggio, avvenuto nello stabilimento Fincantieri di Palermo, che è costata la vita a un operaio di 61 anni, Angelo Salamone, dipendente di una ditta dell’indotto, la Doro Maris, poi deceduto in ospedale.? “Continuiamo ad assistere a tragedie senza fine – scrivono in una nota i sindacati delle segreterie territoriali di Palermo di Fiom, Fiom, Uilm, Uglm e Failms – Un altro morto del dovere che non tornerà a casa dal suo turno di lavoro. Non vorremmo mai apprendere notizie del genere. Purtroppo, constatiamo che si continua a morire nei luoghi di lavoro, e questo è inaccettabile”. 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *