Lombardo (Pd): "Usiamo| i 10 milioni per la ricerca" - Live Sicilia

Lombardo (Pd): “Usiamo| i 10 milioni per la ricerca”

PALERMO
di
7 Commenti Condividi

Un appello al Governo nazionale e al capo della Protezione civile affinché i 10 milioni di euro, richiesti a Roma dalla Regione Siciliana per pagare due mesi di stipendi della Gesip, vengano sì assegnati alla Sicilia, ma per finanziare attraverso un bando pubblico start-up d’impresa e progetti di ricerca rivolti ai giovani palermitani. A promuovere l’appello su Facebook più di cinquanta persone tra studenti, laureati e giovani professionisti palermitani. “A Palermo, la vera emergenza non riguarda la Gesip, ma la disoccupazione giovanile – dice Massimiliano Lombardo del Pd, tra i promotori dell’appello – Due mesi di stipendi per questo carrozzone potrebbero cambiare la vita di centinaia di giovani palermitani alla ricerca di opportunità per aprire un’impresa o portare avanti progetti di R&S. Del resto, solo sostenendo l’innovazione è possibile garantire la crescita del tessuto produttivo di questa città. E con esso, magari, dare uno sbocco a quei lavoratori che oggi sono a rischio come i dipendenti della Gesip. E se non proprio a tutti loro, di sicuro ai loro figli”.

Lombardo, candidato al consiglio comunale nella lista del Pd, lancia un appello anche al suo partito: “Chiedo ai deputati del Pd all’Ars e in particolare al segretario Lupo e al capogruppo Cracolici di sostenere questa battaglia. Siamo a secco di risorse e come partito riformista dobbiamo scegliere: o guardare all’oggi e rinnovare il circolo vizioso che trasforma il lavoro in ricatto, oppure investire nel futuro e alimentare il circuito virtuoso dell’innovazione. Scegliendo la seconda strada, daremo un segnale forte ai tanti che oggi hanno perso fiducia nella politica e ai tanti che nel nostro partito si chiedono quali sia il nostro ruolo nei confronti del governo regionale”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

7 Commenti Condividi

Commenti

    prima ha attaccato il pd e ferrandelli per la scelta di candidare trapani. ora vuole impedire l’ennesimo scempio clientelare. ou, ma vuoi vedere che abbiamo trovato un vero giovane a sinistra?

    bravo! noi giovani dovremo continuare a pagare le pensioni di milioni di persone per i prossimi 40 anni, spesso con 20 anni di contributi e con il 100% dell’ultimo stipendio. E dobbiamo pure mantenere un sistema clientelare che offre scarsissimi e costosi servizi? A casa – usiamo i soldi per fare tornare le migliaia di miei amici in giro per il mondo: gente in gamba, onesta, che farà rinascere la Sicilia. Che partano i 50 enni che non vogliono lavorare piuttosto..

    finalmente qualcuno che nel Pd propone cose serie ed ha il coraggio di fare,proposte scomode ma condivisibili…..nonstante il tuo cognome non posso fare altro che farti i miei complimenti. bravo

    Start – up d’impresa e innovazione?
    Ma prima esistono le precondizioni strutturali per attrarre investimenti e renderli produttivi? (legalità e trasparenza delle procedure, domanda delle imprese, infrastrutturazione materiale e immateriale del territorio)
    Siamo sicuri che questo modo di fare politica favorendo lo scontro tra le generazioni favorisca veramente l’avvenire dei ragazzi?
    La GESIP forse non è l’esempio giusto, ma Lombardo conosce la funzione insostiuibile che hanno i pensionati e i lavoratori che “hanno rubato il futuro ai giovani” nel mantenere il sistema di “welfare informale” che consente alle famiglie di arrivare a fine mese e a molti ragazzi di potere studiare all’Università?
    Queste sono proposte belle, ma praticabili in Svezia, non in Italia.

    Caro Lombardo (e già dal cognome si comprende che sei un pò sfigato) sono una lavoratirce della gesip, una di quelle che svolge il suo lavoro con serietà e diligenza. Ma non sono l’unica caro Lombardo, nella nostra azienda ci sono anche Giardineri specializzati, Pulizieri formati per l’utilizzo di macchinari specifici per le attività di sanificazione e pulizia, Custodi che non se ne stanno in panciolla ma che regolano l’accesso degli utenti ai siti comunali, Operatori che puliscono le gabbie del canile, fanno assistenza veterinaria, somministrano il cibo agli animali, gente seria che si occupa dei servizi H e di tanto altro ancora di positivo e di produttivo. Certo ci sono anche gli sfaticati, che una amministrazione seria avrebbe avuto il dovere di licenziare già dieci anni orsono, e orlando, invitato ad un confronto tra i candidati a sindaco e alcune organizzazioni sindacali (le più rappresentative in azienda) la sua l’ha detta a tal proposito: i lavoratori della GESIP avranno il diritto di conservare il loro posto di lavoro, quelli che non fanno il loro dovere tutti a casa. Che ben venga utilizzare i fondi finora utilizzati per pagare i parassiti della gesip (così come quelli delle altre partecipate, dei comparti comunali, regionali, statali etc.) per promuovere altri progetti, compreso il tuo, ma sparare a zero su tutti usando lo strumento della generalizzazione banale e propagandistica non tornerà a tuo favore, le tue dichiarazioni sono, per dirla terra terra, zappe sui piedi, autogol perfetti. In tal modo ti sarai forse assicurato i voti di giordano, libyus e paul che hanno commentato positivivamnete il contenuto delle tue dichiarazioni, e se questo per te è un buon risulato io sono contenta per te, ma i lavoratori della gesip e i cittadini intelligenti e consapevoli, vedrai non approveranno. Inoltre ti faccio notare che al predetto confronto al cinema marconi era presente anche ferrandelli, il quale ha proclamato: se diventerò sindaco la priorità del mio mandato sarà quella di salvare i lavoratori della gesip. Ma dico ragazzi, o ragazzini, quando giocate le regole del gioco dovreste comunicarvele almeno tra di voi, altrimenti mi sa che non andrete troppo lontano. Ad un certo punto i presenti a quell’incontro si sono confusi, non hanno più capito se erano seduti su una poltrona di un cinema o su quella di un teatro per una prima importante, e cioè quando il giovane e buon ferrandelli, dal suo palco, ha abbracciato, consolato e rassicurato un poveretto della gesip: caro stai tranquillo, io ti salverò. Vi metto 4 in pagella in tecnica della comunicazione ragazzi, dovete incontrarvi di più, parlare, decidere una linea comune su chi prendere in giro e perchè. Su questo imbarazzante episodio mi aspetto due righe da te fabrizio, tanto per capirci qualcosa o, se vuoi, per mera curiosità. Ma ritorniamo a te Lombardo, voglio dirti altre 4 cose: 1) i dieci milioni che forse verranno stanziati non saranno bruciati per pagarci solo altri due mesi di stipendio, perchè roma li elargirà solo a seguito di un progetto che contenga delle linee guida per la risoluzione strutturale della vertenza gesip, attraverso un piano di riordino di tutte le partecipate, quindi la prossima volta, prima di parlare, studia; 2) massima solidarietà nei confronti dei giovani disoccupati, laureati e non, ma se è vero che non avere un lavoro è una cosa terribile, perderlo lo è altrettanto; 3) il buon politico lavora per il BENE COMUNE e non per una singola categoria alla quale è affezionato o dalla quale spera di ricevere consensi; 4) detta alla gesip, va chiuiti. Attendo con ansia non solo la tua risposta ma anche la presa di distanza di ferrandelli dalle tue dichiarazioni. Non sarà nè intelligente nè tattico limitarsi ad un sonoro cazziatone che sono certa ti avrà già fatto in forma privata, ma tutti noi, e siamo 1800, ci aspettiamo da lui un comunicato stampa nel quale, coerentemente con quanto dichiarato ai lavoratori gesip pubblicamente, altrettanto pubblicamente ti sconfessi. Ti saluto cordialmente.

    Forse sarebbe meglio ritagliarsi una fetta diversa di quattrini per i giovani e non quelli destinati alla Gesip. dichiarare di avere la Lauria non basta, rompetevi le gambe e scendete nelle piazze se volete reclamare un diritto…non basta lamentarsi davanti un monitor.

    Ha ragione Lombardo Massimiliano.
    Penso lui non abbia nulla contro quelli della Gesip, anzi, dice di destinare i soldi per progetti rivolti ai giovani.
    Se qualcuno ha fame non bisogna dargli 2 pesci per sfamarlo ma bisogna insegnargli a pescare!!
    Questi soldi garantiscono solo 2 mesi di stipendio (capisco il disagio di non avere soldi e di dover campare una famiglia), e dopo questi due mesi?? Dopo le elezioni realmente li aiuteranno ancora??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.