Minori, Tringale a Bianco:| "Mantenere i livelli attuali" - Live Sicilia

Minori, Tringale a Bianco:| “Mantenere i livelli attuali”

Il vice presidente del Consiglio comunale lancia un appello all'amministrazione guidata da Enzo Bianco per quanto riguarda l'assistenza ai minori disagiati. "Si provveda a recuperare i fondi necessari".

LA NOTA ufficiale
di
3 Commenti Condividi

CATANIA – Il Vice Presidente del Consiglio Comunale, Agatino Tringale, ha ricevuto stamane una rappresentanza degli istituti educativi assistenziali Uneba di Catania, i quali hanno esternato la loro preoccupazione per le recenti comunicazioni rilasciate dall’Assessore ai Servizi Sociali, durante un incontro con le rappresentanze degli istituti, in riferimento all’organizzazione del servizio educativo assistenziale in favore dei minori con disagio sociale per l’anno 2013/2014. Da tale incontro è infatti emerso che tale servizio subirà drastici tagli a danno dei minori provenienti dai quartieri più svantaggiati, poveri e a rischio di dispersione scolastica e delinquenza minorile. Un altro colpo mortale sarà inoltre inflitto all’occupazione di quanti operano con professionalità e competenza all’interno di tali istituti, molti dei quali saranno costretti a chiudere. Si chiede pertanto all’amministrazione comunale di provvedere a recuperare i fondi necessari al mantenimento degli attuali livelli assistenziali attraverso l’utilizzo delle maggiori risorse assegnate dalla Regione al Comune di Catania sul fondo per le Autonomie Locali, che sono superiori di oltre un milione di euro rispetto all’anno precedente. L’Assemblea dei centri educativi associati Uneba, che si è riunita il 2 Settembre u.s. nella sede Provinciale di Catania, ha dichiarato lo stato di agitazione e ha preannunciato l’avvio di azioni di protesta contro il taglio annunciato, a tutela e salvaguardia dei minori e delle famiglie disagiate della nostra città, nonché a difesa del posto di lavoro degli operatori e insegnanti impiegati in detti istituti. Ancora una volta, a causa della crisi economica che ci affligge ormai da diversi mesi, a pagare sono le persone meno agiate e le fasce più deboli.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

3 Commenti Condividi

Commenti

    DOV’ERA IL CONSIGLIERE TRINGALI QUANDO LA “SUA” GIUNTA STANCANELLI TAGLIAVA I FONDI PER I SERVIZI SOCIALI? COSA HA FATTO PER IMPEDIRE QUESTO TAGLIO? QUALI PROPOSTE HA MAI AVANZATO PER SALVARE UN SETTORE RIDOTTO ORMAI AL LUMICINO DALLA SUA MAGGIORANZA?

    Un corso di dizione no?

    il consigliere tringale ha fatto parte di una maggioranza seria. non gente ridicola che fa solo promesse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.