Raffica di furti nel centro storico| L'ennesimo va in fumo: preso - Live Sicilia

Raffica di furti nel centro storico| L’ennesimo va in fumo: preso

La polizia ha individuato il marocchino nella zona di via dell'Università.

PALERMO
di
19 Commenti Condividi

PALERMO – E’ stato individuato dalle parti di via dell’Università, una delle strade maggiormente colpite dai furti in casa che nelle ultime settimane si sono registrati a Palermo. Kamal Rochdi, marocchino già bloccato diverse volte dalle forze dell’ordine, finisce nuovamente nei guai dopo il tentativo dell’ennesimo furto. A rintracciarlo i poliziotti che ieri pomeriggio stavano effettuando dei controlli nel centro storico: dopo aver riconosciuto l’uomo, gli agenti sono stati contattati da una donna che ha raccontato di essere poco prima stata presa di mira.

Lei ha urlato e chiesto aiuto, Rochdi si è così dato alla fuga, ma è stato bloccato poco dopo. Tra luglio e agosto avrebbe passato al setaccio diverse abitazioni, arrampicandosi sui tubi del gas e scappando dagli appartamenti con gioielli, pc, carte bancomat.

Tra le zone più bersagliate, proprio quella dalla cattedrale al corso Vittorio Emanuele, dove sono stati messi a segno i colpi anche con la presenza dei proprietari in casa. In fase di accertamento i vari episodi che sarebbero riconducibili proprio al marocchino, che una volta condotto in questura è stato denunciato. Risultato irregolare nel territorio italiano, per lui sono state avviate le procedure per l’espulsione.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

19 Commenti Condividi

Commenti

    Esiste la presunzione di innocenza fino a terzo grado. Invece Siamo già alle condanne preventive senza processo, all’attribuzione addirittura di tutti i furti ad una sola persona e all’assenza del diritto di difesa. Ma l’Italia è ancora uno stato di diritto?

    La gente ha il seguente sospetto: che vi sia una direttiva dall’alto ai media main stream affinchè minimizzino tutti i crimini degli italiani e amplifichino qualunque oscuro episodio riguardi immigrati. I media main stream non fanno niente per smentire il sospetto.

    Beh,considerando che non è stato mai arrestato nonostante fosse stato fermato diverse volte dalle forze dell’ordine,non credo si possa scrivere che è e finito nuovamente nei guai,eh!!

    Le elezioni sono lontanissime, quindi è inutile che pensino di farci sorbire un anno di oscuri episodi riguardanti immigrati e amplificazione a mille dei temi della sicurezza e dell’immigrazione! Ma lo hanno capito che già il complottismo è alle stelle e si ritorce contro chi alimenta un clima di odio e razzismo contro i migranti? Lo hanno capito che la gente non è stupida e non abbocca? Lo hanno capito che il complottismo dilaga?

    A Licata due italiani rapinavano gli anziani con le accette. Perchè hanno meno spazio di un marocchino denunciato per tentativo di furto?
    Il complottismo dilaga!

    I 2 allievi poliziotti italiani accusati dello stupro di una turista tedesca sono trattati dai media main stream con i guanti bianchi. Appena un immigrato è denunciato per tentato furto, rissa o altro, apriti cielo, viene condannato a mezzo stampa senza processo come se fosse il bandito Giuliano o il boss Messina Denaro.
    Il fastidioso doppiopesismo dei media main stream (minimizzare tutti i crimini degli italiani, essere indulgenti con le divise o aspiranti uomini in divisa e criminalizzare i migranti) alimenta un complottismo senza fine (la gente ipotizza una strategia della tensione soft).

    Appello a Pd, Cinquestelle, sinistre, orlandiani, centristi e forza Italia:
    Vi svegliate o no? Non ascoltate i sospetti dei complottisti? Lo capite o no che è tutto strano e oscuro quello che avviene negli ultimi anni? Lo capite o no che l’ossessione per immigrazione, sicurezza e cronaca nera (solo se sono coinvolti immigrati) è finalizzata a pompare la Lega? Lo capite o attendete ulteriormente di essere divorati dalla Lega? Non vi bastano i sondaggi? Quando vi sveglierete? Quando la Lega sarà data al 50%?
    Svegliaaaa!
    Arruspigghiatevi!!! per dirla in siciliano

    Non vi illudete, la prossima settimana (al più tardi) lo vedremo di nuovo all’opera.

    L’ uomo sorpreso a compiere questo furto, era già stato arrestato tre volte dalla polizia tra luglio e agosto. Ha compiuto almeno altri 15 furti con riconoscimento da parte delle vittime e dalla visione dei filmati di videosorveglianza. Era un tossico pericoloso che entrava in qualsiasi ora del giorno in appartamenti con donne e bambini in casa. Poiché egiziano è stato rimpatriato nel suo paese. La domanda da farsi è un’altra, perché quest’uomo dopo tre direttissime senza fissa dimora era libero e non in carcere?

    Il marocchino….., risorse necessarie per incrementare la criminalità a Palermo.

    6 interventi uno dietro l’altro con ritmi a dir poco frenetici…ma non Le sembra di esagerare?

    E mentre attendiamo l’esito deo terzo grado per un disonesto che facciamo, gli consentiamo di scorrazzare per le case di povera gente? Per quante volte dev’essere inseguito e acchiappato da onesti Poliziotti?
    É insopportabile che un uomo presumibilmente onesto commenti difendendo i diritti di un ladro e non quelli della sua vittima.

    @ Vittima di Palermo – “presumibilmente onesto” non sappiamo in quanto per fortuna non lo conosciamo, ma integralista cattolico o comunista ortodosso lo è sicuramente…..

    Perdona Palermo è bella perchè si tratta di un suo caro amico e l’amicizia è sacra…..

    Ma lei chi è, che interesse ha a stare dalla parte dei delinquenti?
    Essere di sinistra significa difendere i ladri o i derubati? gli spacciatori o i tossici? i pedofili o le loro giovani vittime?
    Aspettiamo 5/6 anni il terzo grado di giudizio?
    Si, ma dopo il primo grado con condanna si entra in carcere e lì si aspetta il seguito.

    brutte notizie per palermo e’bella,giacomo e gli altri comunisti buonisti,il marocchino e’stato arrestato e sara’espulso dal nostro paese,notizia del telegiornale,avrete un amico in meno peccato.

    compatiamoli,hanno seri problemi esistenziali i vari giacomo e compani.

    Ricchezza dei sinistrorsi.

    Propongo gli arresti domiciliari a casa di Palermo è bella, così potrà dare un contributo reale alla città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.