Si dimette l'assessore Porretta - Live Sicilia

Si dimette l’assessore Porretta

PROVINCIA DI PALERMO
di
4 Commenti Condividi

L’assessore provinciale alle Politiche sociali, Domenico Porretta, ha presentato oggi le proprie dimissioni dalla Giunta Avanti. Porretta, che aveva anche la delega ai Rapporti con gli italiani all’estero, ha deciso di aderire nuovamente all’Udc, partito con cui era stato eletto nel 2008 e dal quale era transitato nel Pid. Le dimissioni sono state annunciate in Consiglio provinciale.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

4 Commenti Condividi

Commenti

    Se ne andranno a centinaia dal PID di Saverio Romano.Romano ha fatto un grosso errore a voler diventare ministro a tutti i costi, e adesso si è bruciato, non ha garantito gli amici di Totò per come aveva promesso e che finalmente ora hanno capito quello che ha fatto questo individuo, a cominciare da Gianni che è rimasto a bocca asciutta e che aderirà sicuramente all’UDC, un vero partito. A tutti gli amici di Totò Cuffaro consiglio di andare dall’On. Mannino, persona seria e di grande esperienza e ripartire con lui per creare una nuova e bella realtà. La politica oggi che è stata sconfitta, ha bisogno di uomini di cultura e di esperienza come Mannino, un vero politico che ha ancora tanto entusiasmo.

    condivido in pieno lorenzo… sabato sono passato alla convention del PID al teatro “al Massimo” di palermo, c’era poca gente, sguardi attoniti, delusi, straniti… Romano ha sbagliato tutto, ora ha un piccolissimo movimento presente solo a palermo e x poco visto lo sbarramento del 5% già alle prossime comunali…figurarsi alle regionali e nazionali…Io spero che romano cordaro & C stanno studiando qualcosa perchè altrimenti ci sarà il fuggi fuggi tra MPA PDL UDC e PD… Già sono tornati all’UDC Dina che garantiva 20.000 voti, ora porretta.Mannino non ha mai condiviso questo movimento, cuffaro non potrà + far politica, antinoro al momento non naviga in buone acque…

    Insomma chi dovrebbe tirar il carretto???

    Il carretto provate a farlo tirare alla pariglia Saverio Romano e Giovanni Avanti fino allo stretto di Messina e poi…….

    No il peggio non è Romano, assolutamente no …….. lo è Avanti uno dei politici meno incisivi, per non dire inconcludenti, nella storia dei presidenti provinciali di Palermo; del resto già lo si conosceva come assessore del comune di palermo: fumo fumo, solo fumo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.