Strade distrutte a Palermo, Chinnici (Iv): l'assessore si dimetta - Live Sicilia

Strade distrutte a Palermo, Chinnici (Iv): l’assessore si dimetta

L'attacco del capogruppo dei Renziani al Comune: "Ancora al palo la gara per la manutenzione delle strade". Avanti Insieme: intervengano le partecipate
COMUNE
di
2 Commenti Condividi

PALERMO – “Le strade di Palermo sono degne di uno scenario di guerra: piene di buche, avvallamenti, rotte o riparate alla peggio. Da via Oreto a via Roma, da via Messina Marine al Cep, nessuno fa manutenzione e la giunta Orlando, unica responsabile di questo disastro, non trova di meglio che provare a scaricare sul consiglio comunale le colpe dell’ennesimo fallimento del sindaco. Il risultato è che i palermitani rischiano la pelle ogni giorno e che il Comune sarà sommerso dalle richieste di risarcimenti che si trasformeranno in debiti fuori bilancio per la prossima Amministrazione. L’assessore Prestigiacomo si dimetta immediatamente e poi si intervenga in somma urgenza con ogni mezzo possibile”.

Lo dice il capogruppo di Italia Viva al consiglio comunale di Palermo, Dario Chinnici. “Da un anno e mezzo il Comune dovrebbe affidare ai privati la manutenzione delle strade – continua Chinnici – ma ancora non siamo nemmeno alla pubblicazione del bando da 44 milioni di euro e nel frattempo si è andati avanti con affidamenti temporanei a Rap che però non riesce a far fronte a tutte le richieste di intervento. Anche l’alibi della mancata approvazione del piano triennale delle opere pubbliche è ormai caduto: la giunta adesso non ha più scuse, perché l’iter della gara è ancora ferma? Nel frattempo i palermitani rischiano tutti i giorni la propria salute per andare al lavoro, triste epilogo di una sindacatura che speriamo termini il prima possibile”.

Sul tema sono intervenuti con una nota anche i consiglieri comunali di Avanti Insieme Valentina Chinnici e Massimo Giaconia: “Considerata la grave emergenza relativa alle buche stradali, poiché è impossibile procedere all’affidamento esterno dei lavori di manutenzione straordinaria della pavimentazione stradale e pedonale in quanto ancora il Comune di Palermo non ha approvato il bilancio 2021/22,  abbiamo inviato una nota al Sindaco, al Vicesindaco e agli assessori al ramo perché valutino la possibilità di provvedere con degli interventi in sinergia tra le società partecipate RAP, AMAT, AMAP e AMG. Tenuto conto del fatto che non si può neanche procedere all’esecuzione di lavori di somma urgenza, in quanto non vi è alcuna copertura finanziaria essendo il Comune in esercizio provvisorio, così come già avvenuto in passato per l’emergenza rifiuti, riteniamo si debba andare in questa direzione per garantire la pubblica incolumità e dare risposta tempestiva almeno alle situazioni più critiche che stanno creando grave disagio alla città”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    invece perche’non sfiduciato l’inutile sindaco che ci ritroviamo e tutta la giunta,non vi conviene evvero perche’perdereste il posto vigliacchi

    Non si deve dimettere l’assessore, ve ne dovete andare via tutto il Consiglio Comunale con il sindaco in testa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *