Il Ministero "corregge" i dati: in Sicilia 19 nuovi casi

Il Ministero “corregge” i dati| Covid, in Sicilia 19 nuovi casi

In un primo momento, erano stati comunicati numeri errati. L'aggiornamento.
CORONAVIRUS
di
2 Commenti Condividi

ROMA – Sono 212 in nuovi contagiati dal coronavirus individuati nelle ultime 24 ore in Italia e non 181 come comunicato in un primo momento dal ministero della Salute. Nel calcolo non era stato inserito l’incremento di 19 casi in Sicilia, di 10 in Valle d’Aosta e di 2 positivi nella Provincia autonoma di Bolzano. (ANSA)

Dodici vittime in 24 ore

Sono 12 e non 11 le vittime di oggi in Italia per il Coronavirus. E’ quanto fa sapere il ministero della Salute dopo aver effettuato un ricalcolo. (ANSA).

Sono 19 i casi in Sicilia

Sono 19 i nuovi contagiati dal coronavirus in Sicilia, nove dei quali migranti sbarcati sull’isola. E’ quanto emerge dal report quotidiano trasmesso dall’assessorato regionale alla Salute al Ministero della Sanità. Tra i migranti otto casi sono stati individuati in seguito ai test effettuati sui profughi sbarcati a Pozzallo (Rg) e uno nel palermitano. Gli altri dieci pazienti positivi sono così suddivisi per provincia: cinque nel catanese (quattro riconducibili al cluster dell’hinterland etneo e uno in seguito al tampone effettuato prima di un ricovero in ospedale); altri quattro sono stati registrati nel messinese (tre collegati al cluster dell’Istituto ortopedico e uno sempre in seguito al pre triage ospedaliero) e infine uno nell’agrigentino. (ANSA).

I dati in Italia

I tamponi effettuati sono 48.170, in netto aumento rispetto ai 25.551 di ieri, che si riferivano alla domenica. Le persone attualmente positive in Italia sono 12.609 (+28), mentre le vittime da inizio epidemia salgono a 35.123. I casi totali di positività al coronavirus sono 246.488. I guariti sono 198.756 (+163). I pazienti in terapia intensiva sono ora 40, in calo di 5 unità. Sono 11.820 quelli in isolamento domiciliare (+24), 749 quelli ricoverati con sintomi (+9).


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    Non è corretto statisticamente e metodologicamente inserire tra i nuovi casi gli 8 migranti che non sono mai stati nella terraferma sono stati posti subito in isolamento e soprattutto sono casi vecchi, non odierni. Peraltro nonostante i tamponi a tappeto fatti a tutti i migranti in questi mesi, sono un centinaio sono risultati positivi, i restanti 7mila tutti negativi. quindi si conferma irrisoria la percentuale di migranti positivi al covid

    Su una popolazione di 5 milioni di abitanti è nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.