Troina, estorsioni dopo i rapporti sessuali: arrestata una romena - Live Sicilia

Troina, estorsioni dopo i rapporti sessuali: arrestata una romena

La donna è stata rintracciata al confine con la Slovenia
NELL'ENNESE
di
0 Commenti Condividi

Nuovo arresto nell’ambito delle indagini su una truffa ad anziani a Troina, nell’Ennese. I carabinieri della compagnia di Aurisina, in provincia di Trieste, hanno fatto scattare le manette per una cittadina romena di 42 anni: nel novembre 2020 erano state rintracciate altre quattro persone di cui tre romeni ed uno italiano, accusate di estorsione e rapina in concorso.

Le indagini

Le indagini coordinate dalla Procura di Enna erano partite dopo la denuncia di un anziano e avevano portato anche al ritrovamento di una cospicua somma di denaro che sarebbe stata estorta. Il gruppo, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, commetteva estorsioni a carico di persone anziane, richiedendo attraverso minacce delle ingenti somme di denaro dopo aver consumato i rapporti sessuali. L’arresto è avvenuto attraverso un lavoro di sinergia informativa tra la compagnia carabinieri di Nicosia e la Compagnia Carabinieri di Aurisina (TS), che hanno tratto in arresto la donna al confine con la Slovenia, mentre era intenta a travalicare il confine e l’hanno tradotta nel vicino carcere di Venezia.

CONTINUA A LEGGERE SU LIVESICILIA


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.