Approvato odg di Orlando | Polemica: "Vergogna, dimettiti" - Live Sicilia

Approvato odg di Orlando | Polemica: “Vergogna, dimettiti”

Tutto parte da un tweet del democratico Roberto Giacchetti. Orlando ha firmato l'ultimo odg alla Camera approvato dal governo sul ddl lavoro. E il sindaco di Palermo ribatte: "Rispetto la legge regionale".

LA REPLICA: "NON VIOLO LA LEGGE"
di
20 Commenti Condividi

Le mancate dimissioni da parlamentare del sindaco di Palermo Leoluca Orlando continuano a suscitare malumori, come scrive il “Corriere”. L’ultima polemica parte dal deputato Pd Roberto Giacchetti (nella foto), dopo che ieri alla camera è stato presentato un ordine del giorno sul ddl lavoro firmato dal deputato Idv. Ordine del giorno che ha pure ricevuto il via libera del governo.

La presenza-assenza di Orlando, dovuta al doppio incarico di sindaco e deputato, infatti, non è proprio andata giù al democratico Giacchetti, che si scatena su twitter: “Camera: il sindaco di Palermo Leoluca Orlando è ufficialmente tra noi. Ha presentato odg sul lavoro. Vergogna Dimettiti”.  E appena dopo la votazione, rincara la dose: “Non solo Leoluca Orlando non si dimette, ma in sua assenza il suo fantasma riceve accoglimento odg del governo”.

I commenti infiammati però non cadono nel vuoto e la replica del sindaco Orlando non si fa attendere: “Onestamente non vedo quale sia il problema, mi sembra una polemica sterile”. Il sindaco inoltre promette le dimissioni una volta che si sarà insediato il consiglio comunale il 9 luglio: “Appena giurerò da sindaco lascerò la carica parlamentare” assicura Leoluca Orlando, che ribadisce: “Mi sto muovendo nel rispetto della legge regionale”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

20 Commenti Condividi

Commenti

    CARO ORLANDO HA RAGIONE CICCHETTO TI DEVI DIMETTERE PURE COME SINDACO. E’ VERGOGNOSO TA PARTE TUA QUELLO CHE HAI FATTO. GIORNI ADDIETRO AVEVI ANNUNCIATO LE TUE FALSE DIMISSIONI MA A CHE GIOCO STAI GIOCANDO. TI RAMMENTO CHE SE HAI VINTO LE AMMINISTRATIVI A PALERMO LO DEVI A QUEI FANNULLONI DELLA GESIP CHE TU ORA STAI TENTANDO DI SALVARE. DIMETTITI DIMETTITI………………..E VATTENE A CASA.

    vorrei sentire un commento di giambrone e dei puritani di fds e sel

    franco e pietro capisco che siete di destra ma come fate a parlare se io fossi a posto vostro minimo starei zitto per 10 anni (quanto e’ durato il mandato di quel sindaco che passava piu giorni a disintossicarsi che ha fare il sindaco ) voi vi siete mangiati palermo e l’italia e adesso parlate ma va………………….a………………..

    ma cosa c’entra la destra?? si vergognino i puritani….
    ps= è stato eletto pure con i voti di musotto pdl udc e co….cascio lo ha dichiarato pubblicamente

    la vera sx ha votato Ferrandelli

    il problema è che questo personaggio con il suo candido viso aveva detto: appena sarò eletto sindaco mo dimetto dalla camera……come no? Ha imparato bene da Di Pietro il paladino dei finanziamenti pubblici che poi è quello che spende di +…….
    Caro antonio te o dice uno che è sempre stato di sinistra

    Certo che a leggere i commenti viene da piangere.

    Io proporrei una legge speciale ad personam per la doppia carica di Leoluca Orlando.
    Grandissimo Sindaco e l’unico deputato siciliano che si e’ occupato della nostra terra.

    Ma come ve lo deve dire, in aramaico, che si dimetterà? Si dimetterà, sicuramente. Del resto, ha mai detto bugie, negli ultimi 3-4 mesi? Aveva forse detto che non si sarebbe candidato e l’ha fatto?
    E poi, uno così dimostra forse di essere attaccato alla poltrona, tipo quel tale Buzzanca, suo collega sindaco di Messina, che battaglia da anni per fare il sindaco, il deputato, il senatore, il consigliere d’amministrazione, il capocondominio e il lavascale?
    Certo che voi che ce l’avete con questo sindaco che ha fatto solo del bene alla nostra terra, siete proprio degli ingrati.

    Antonio ha ragione , Orlando e’ di sinistra(?) e può fare tutto quello che vuole!!
    Vomito……

    Un solo grido: DIMISSIONI, DIMISSIONI…

    Bravo Orlando… e nessun paragone con quel reietto di sindaco precedente

    Ma perchè si deve dimettere prima del tempo?
    Favorirebbe un certo Vattino, primo dei non eletti IDV, frattanto passato ad API, che non è nemmeno siciliano.
    Bravo Orlando, aspetta l’ultimo momento utile.

    Orlando: ” NON TI CURAR DI LORO MA GUARDA E PASSA”! Vai avanti e lascia vomitare chi non ti digerisce!

    Credo che molti hanno dimenticato cose accadute molti anni orsono.
    cito, voti presi in alcune borgate per conto di altro candidato, erano voti mafiosi, voti delle stesse borgate alle amministrative per l’elezione diretta del sindaco Orlando, (che è stato eletto), gli stessi voti non erano più voti mafiosi. Mi chiedo come mai un cambio così repentino?

    Perchè meravigliarsi delle mancate dimissioni? Non le aveva annunziate in aramaico, così come aveva fatto quando aveva promesso di non candidarsi a Sindaco, ma in lingua italiana e senza traduzione.

    Corsi e ricorsi storici!!!

    Ma quando il sindaco Orlando era deputato regionale e contemporaneamente europarlamentare….
    …quante presenze ha totalizzato all’Ars???

    Ricordo a me stesso che in quegli anni Orlando ha perso le elezioni a Presidente della Regione e che verosimilmente sarebbe dovuto essere il portavoce all’Ars della coalizione che lo ha candidato….

    Ma a parte il problema che nessuno in Italia si, dimette nonostante le leggi , andrebbe via lui e entrerebbe un altro a vivere sulle nostre spalle. Le leggi e le regole le fanno a loro misura e come vediamo i veri tagli li fanno solo a noi che con lo stipendio o pensione ci viviamo.

    Ma tanto questa situazione dell’incompatibilità viene tirata fuori ad uso e consumo dei partiti e dei personaggi coinvolti. Quanti ne abbiamo visti parlamentari salvati alla fine dai loro colleghi?

    IN EFFETTI ORLANDO DA QUANDO HA SUPERATO L’INGRESSO DEL PALAZZO NON HA FATTO ALTRO CHE OCCUPARSI DELLA GEPIP, ROM. MIGRANTI, PROSTITUTE, AFFARI OLTRE OCEANO, DIPLOMATICI, FARABUTTI…. E IL MOTIVO E’ UNO SOLO E’ STATO CORROTTO DA QUESTI SOGGETTI IN QUANTO SONO PIù NUMEROSI DEI CITTADINI NORMALI. ORLANDO TI PREGO NON TI BAGNARE NEL FANGO DIFENDENDO SOLO I DIRITTI DELLA GESIP, FAI QUALCOSA PER I CITTADINI CHE ASPETTANO CON SILENZIO E TI HANNO VOTATO CON ONESTA’ ANCHE SE STANNO MORENDO DI FAME IN QUANTO E’ PALESE CHE A TUTTI I COSTI VUOI SALVARE I PARASSITI DELLA GESIP- QUESTI DEVONO SPARIRE E TU ANCORA NON HAI CAPITO. GUARDA CHE NON CI STIAMO NIENTE A FARE UNA RACCOLTA DI FIRME E VAI DIRITTO AL PARLAMENTO COME DEPUTATO VISTO CHE NON VUOI LASCIARLO.

    @Alonso, complimenti, la Sua accusa ad Orlando quasi quasi me lo rende simpatico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.