Asi, arrivano i super commissari | Le nomine: chi viene e chi va - Live Sicilia

Asi, arrivano i super commissari | Le nomine: chi viene e chi va

Revocati gli incarichi precedenti. Accorpati i consorzi di Sicilia occidentale e orientale.

AREE INDUSTRIALI
di
6 Commenti Condividi

PALERMO – “Terremoto” ai vertici dei consorzi Asi (Aree per lo sviluppo industriale): la Regione passa da 11 commissari liquidatori a due. Ai nuovi “mega commissari” il compito di gestire, rispettivamente, la liquidazione dei consorzi Asi della Sicilia occidentale e di quella orientale; a stabilirlo sono due decreti a firma dell’assessore alle Attività produttive, Girolamo Turano. I consorzi Asi sono stati soppressi e posti in liquidazione nel 2012, con la nascita dell’Irsap (Istituto regionale per lo sviluppo delle attività produttive).

L’avvocato Giovanni Galoppi è il nuovo commissario liquidatore di ciascuno dei consorzi Asi di Palermo, Trapani, Agrigento, Caltanissetta e Gela, mentre all’avvocato Achille Piritore sono stati affidati i consorzi di Catania, Enna, Siracusa, Ragusa, Messina e del Calatino. I due commissari liquidatori, si legge nei decreti, trasmetteranno “all’assessore regionale per le Attività produttive e all’assessore regionale per l’Economia, con cadenza semestrale, una relazione dettagliata sulla attività svolta”.

Ci sono i nomi, ma non le cifre dei compensi riservati ai due nuovi commissari liquidatori, che saranno definiti “successivamente con decreto del presidente della Regione, su proposta dell’assessore regionale delle Attività produttive, previa delibera di giunta e graverà sulla gestione liquidatoria di ogni singolo consorzio”. Quanto alle operazioni di liquidazione, sono sottoposte al controllo dell’assessorato regionale dell’Economia, ma sulle funzioni dei commissari vigilerà l’assessore per le Attività produttive “onde assicurarne celerità, uniformità e trasparenza”.

A fare le valigie gli 11 commissari liquidatori precedenti, a ognuno dei quali finora era spettata la gestione di un consorzio Asi dell’Isola. “A far data dall’insediamento del commissario liquidatore – si legge nei due decreti assessoriali – cessano gli incarichi affidati ai precedenti commissari”; così Galoppi sostituisce Piero Re a Trapani, Salvatore Callari ad Agrigento, Giuseppe Sutera Sardo a Caltanissetta, Francesco Gallo a Gela, e Gaetano Collura a Palermo (ma il commissario ad acta era Salvatore Callari). In Sicilia orientale, invece, Piritore prende il posto di Santi Garozzo a Catania, di Carmelo Viavattene a Enna, di Paola Di Gregorio a Siracusa, di Leonardo Migliore a Ragusa, di Anna Di Martino a Caltagirone e di Domenica Marzullo a Messina.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    ASI= aree di sottosviluppo industriale

    Ora non resta che mettere in liquidazione l’irsap atteso che non ha più motivo di esistere avendo ceduto Depuratori, reti fognarie e idriche, strade……. d’altra parte l’Ars si è già espressa in merito ed è pronto un disegno di legge.

    perché non si sopprime anche l’IRSAP che è solo uno stipendificio, consegnate le aree ai comuni o consorzi di comuni che provvederanno a gestirle e farsi pagare le concessioni, è un ente mal gestito e con gravi carenze strutturali sia dal punto di vista organizzativo che finanziario.

    Commissari commissari commissari ma le organizzazioni di categoria , gli imprenditori dove sono? Quei pochi che parlano sono inascoltati e comunque la regione preferisce tenerli lontano, vedi Irsap che andrebbe comunque accompagnata verso la liquidazione ma con i n criterio imprenditoriale non meramente burocratico

    Le Asi sono enti di beneficienza di denaro pubblico . Dove sono questi industriali in Sicilia ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *