Catania, clan Cappello: parla il pentito - Live Sicilia

Clan Cappello, il pentito Liistro risponde alla difesa

Udienza preliminare dell'inchiesta Minecraft.
0 Commenti Condividi

CATANIA – Nelle carte dell’inchiesta Minecraft il nome di Carmelo Liistro già compariva. Era stato identificato assieme a Massimo Cappello, mentre lo accompagnava ad alcuni summit mafiosi. La vicinanza quindi con il fratello del capomafia Turi, da decenni al 41bis, era quindi palese agli investigatori della Squadra Mobile di Catania. Però il suo nome è rimasto fuori dal blitz del gennaio 2021 che ha messo fuori gioco due gruppi del clan Cappello, quello guidato dal fratello del padrino e da Salvuccio jr Lombardo, figlio di Salvatore ‘u ciuraru e cugino di Salvatore Cappello. Poi è arrivata l’inchiesta calabrese Crypto che ha fatto scattare le manette ai polsi di Liistro per droga. Dal carcere è arrivata la scelta di cambiare strada e intraprendere la collaborazione con la giustizia. I verbali sono finiti nell’udienza preliminare, ma la difesa ha chiesto al gup di poter esaminare il pentito. E, così, oggi gli avvocati hanno potuto porgere le domande a Carmelo Liistro inerenti le dichiarazioni rese ai magistrati della Dda. Il processo è stato aggiornato a giugno: le pm Antonella Barrera e Tiziana Laudani affronteranno la requisitoria. Poi sarà la volta dei difensori. 

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *