Col Cagliari altra rimonta |Palermo k.o. e contestato - Live Sicilia

Col Cagliari altra rimonta |Palermo k.o. e contestato

Gonzalez sblocca nel primo tempo poi la rimonta rossoblu con una doppietta di Ionita e Borriello. Rosa penultimi scavalcati dal Crotone.

calcio - SERIE A
di
25 Commenti Condividi

PALERMO – E adesso si inizi a pensare al piano B. Quella che doveva essere l’ennesima occasione della svolta diventa quella gettata, la nona in questo campionato, con una rimonta che si concretizza ancora una volta nella ripresa dopo essere andati in vantaggio. Il Palermo di Diego Lopez non esce dal tunnel anzi viene ricacciato nel baratro da un Cagliari senza particolari obiettivi a nove giornate dalla fine del campionato vedendosi superato anche dal Crotone che fa l’impresa a Verona contro il Chievo andando a vincere 2-1. I rosa diventano dunque penultimi con i calabresi che salgono a quota 17 e si prendono le speranze di salvezza fino a qualche giornata fa dei siciliani.

Per il club di viale del Fante arriva dunque la ventunesima sconfitta in trenta gare che non condanna per i numeri la formazione siciliana ma che sa ormai di sentenza definitiva visto lo scarsissimo rendimento in campo degli uomini di Lopez e la precaria tenuta mentale dopo i primi 45’. Anche oggi infatti dopo il gol iniziale di Gonzalez i rosa avrebbero avuto la chance di portarsi sul 2-0 prima del riposo ma nella ripresa è arrivata la rimonta degli avversari che con Ionita e Borriello ribaltano una gara all’apparenza complicata. Per il presidente Paul Baccaglini, chiamato nel mese di aprile a dare le dovute garanzie per rilevare la società dalle mani del patron Zamparini, adesso diventa necessario dunque impostare il prossimo campionato che, con molta probabilità, sarà in serie B per tornare a dare ai tifosi quelle soddisfazioni che da troppo tempo ormai mancano nel capoluogo.

LE SCELTE I rosanero del tecnico sudamericano scendono in campo con un 3-5-2 con Trajkovski e Nestorovski in attacco e Bruno Henrique a centrocampo con Gazzi e Chochev. Sulle fasce Pezzella e Rispoli mentre in difesa ritorna Vitiello dal 1′ con Gonzalez e Goldaniga. Castelli invece punta sulla certezza Borriello in avanti con Sau lasciando in panchina Farias.

SBLOCCA GONZALEZ Le due squadre si affrontano a viso aperto con contrasti decisi a centrocampo e due ammonizioni dopo appena un quarto d’ora dall’avvio. La prima occasione pericolosa capita sui piedi di Nestorovski che al 21’ riceve al limite dell’area e conclude a giro con Rafael che mette in corner. Il risultato si sblocca poco dopo sugli sviluppi di un corner battuto da Trajkovski deviato in area da Chochev e corretto in porta da Gonzalez. Il difensore costaricano, che al momento della deviazione del bulgaro si trova in chiara posizione di fuorigioco, festeggia il vantaggio che coincide con la sua prima rete stagionale. I sardi replicano quasi immediatamente al vantaggio con un’occasione capitata a Sau che si trova a tu per tu con Fulignati che disinnesca la conclusione dell’attaccante rossoblu mantenendo invariato il punteggio. Gli ultimi minuti della prima frazione vedono i padroni di casa in proiezione offensiva con Chochev vicinissimo al vantaggio con un colpo di testa che di pochissimo non finisce del tutto in porta. La gol line technology chiarisce l’occasione persa per i rosanero che vanno al riposo in vantaggio per 1-0.

RIMONTA ROSSOBLU Ad inizio secondo tempo il Cagliari si affaccia immediatamente nei pressi della porta del Palermo e sugli sviluppi di un corner Ionita supera Fulignati. Poco dopo i rossoblu raddoppiano con il loro bomber Borriello, bravo a superare con una serie di finte gli avversari rosa in area e a battere con freddezza ancora Fulignati. Il punto definitivo sulla gara lo mette ancora Ionita che supera in velocità Gonzalez e mette alle spalle del portiere siciliano con un tocco sotto le gambe dell’ex Trapani. Inutili i cambi di Lopez (Balogh, Sallai e Lo Faso) con i rosanero che non impensieriscono per nulla i sardi ed escono sotto una pioggia di fischi da parte dei tifosi del ‘Barbera’.

IL TABELLINO

Reti: Gonzalez 26′, Ionita 48′, Borriello 58′, Ionita 89′.

PALERMO: 68 Fulignati; 2 Vitiello (Sallai 79′), 12 Gonzalez, 6 Goldaniga; 3 Rispoli (cap.), 25 B. Henrique, 14 Gazzi (Balogh 67′), 18 Chochev, 97 Pezzella; 8 Trajkovski, 30 Nestorovski. A disp: 1 Posavec, 55 Marson, 4 Andelkovic, 11 Embalo, 15 Cionek, 19 Aleesami, 28 Jajalo, 44 Sunjic, 89 Morganella, 98 Lo Faso. All: Diego Lopez.

CAGLIARI: 1 Rafael; 3 Isla, 19 Pisacane, 2 B. Alves, 29 Murru; 20 Padoin, 77 Tachtsidis, 21 Ionita; 10 J. Pedro (Faragò 79′), 25 Sau (Han 86′); 22 Borriello (Deiola 90′). A disp: 26 Crosta, 28 Gabriel, 8 Di Gennaro, 12 Miangue, 24 Capuano, 35 Salamon, 41 Arras. All: Massimo Rastelli.

ARBITRO: Paolo Valeri (Roma 2).

NOTE Ammoniti: Gazzi 4′, Isla 15′, Bruno Henrique 75′.

Articoli Correlati


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

25 Commenti Condividi

Commenti

    Ebbbbbbene sì, obbbbbbiettivo raggiunto. Grazie Maurizio Zamparini, uno di noi!

    Scusate che ha fatto il Crotone?

    Al Cagliari la vittoria, a voi la vergogna della retrocessione in BBBBBBBBBB.

    Tre pasticche saporite anche oggi. Grazie Baccaglini! Uno di noi!

    Ormai siete dei nostri, vi aspettiamo a presto!

    Oggi è toccato a voi e fra due anni calcherete i campi della Lega Pro. Cari cugini BBBBBBBenvenuti all’inferno.

    un idiota, 6 nick diversi in 8 minuti. Record battuto. Come le 5 sconfitte consecutive del cacciogadania. Quando si gioisce delle disgrazie del Palermo senza lamentarsi di quelle proprie si è proprio come i ……… , aggettivo di 7 lettere. Piace così, contento lui. Andremo in B con merito….. voi non ci sarete. questo è quello che conta.

    Tutto scritto a Luglio. (Ero allo stadio)

    Ma come ? Questo è quello che conta ???? Come sei caduto in basso…..

    – Finalmente questo Campionato farsa/buffonata sta per volgere al termine. A questo punto bisognerebbe che il “Presidente” Baccaglini cominciasse a fornire almeno 2 risposte chiare (dando per scontatto, a suo dire, che lui non è un Bluff):

    1. Qual’è il BUDGET per allestire la prossima Squadra per la pronta risalita in Serie A dalla B ?

    2. E’ consapevole Lei e i misteriosi investitori che Lei rappresenta, che la Squadra è da rifare per almeno 9/undicesimi ?

    3. A quale Allenatore intende affidare la conduzione della Squadra in Serie B ? Perchè no Iachini ?

    – NOTA a MARGINE: il match di oggi verrà ricordato anche per l’esordio in Serie A, contro il Palermo, del 1° giocatore Nordcoreano !!!!!! Avete capito bene: NORDCOREANO !!!!!!!! Grazie ancora Zamparini.

    Ciao Alfio, ciao Agatino, ciao Turi. E’ stato un piacere! AhAhAhAhAh Catanzaro comanda e Catania s’addanna! AhAhAhAhAh

    Andate a zappare la terra

    Alcuni tifosi (Sostenitori di Zamparini) speravano che questa squadra potesse fare un campionato accettabile…

    Gianluca liotro te l’ho già detto nell’altro articolo, non mi rivolgo a te…..Ma che vuoi? Fatti i tuoi commenti su qualcos’altro. Vi sentite in diritto di scrivere idiozie contro di noi e non dovremmo neanche rispondere? Mi pare normale dire quello che ho detto. Che in confronto a quanto speri tu e qualche altro sportivissimo gadanese (che il Palermo non sia in grado di iscriversi al campionato) mi pare il minimo. Come al solito denunciate l’immancabile ossessione è una buona dose di mancanza di onestà. Ma non avevi detto qualche settimana fa che non eri d’accordo con lo sciacallaggio dei tuoi concittadini contro di noi? E che rispettavi quello che rappresentano i colori per un tifoso? O scherzavi? O ti sei fissato con me? Io rispondo a tono quello che mi pare contro chi mi pare. Non ti intromettere. Vedi di indossare il parrapicca e goditi il tuo cacciogadania che c’hai da scialare, senza pensare al Palermo.

    Spero che l’Empoli vinca al più presto due partite consecutive così da chiudere il discorso ed evitare domenica dopo domenica di creare illusioni dicendo che è l’occasione giusta per accorciare. È evidente che non ce la fanno. È un colpo alla dignità personale e professionale dei calciatori. Lasciamoli perdere le partite, in tranquillità, senza creare loro pressioni. Si vergognino in silenzio portando a termine le ultime otto senza dire cretinate in conferenza stampa che non possono mantenere. Ringraziamo il grande Zamparini di tutto questo! lo scopritore di talenti!! Come Sallai, Balogh e Posavec. L’ultimo che ha trovato si chiama Baccaglini. Se la misteriosa operazione di alta finanza non funzionerà potremo dire che Zamparini avrà distrutto il Palermo per sempre. Non credo, con tutti i nostri difetti, che meritavamo questo. Altro che ringraziamenti!!! A tutto c’è un limite. Spero che sia già andato via da Palermo senza mai metterci più piede…….

    Penso che l’errore più grave sia stato quello di non prendere un portiere d’esperienza in grado di dare tranquillità alla difesa e di comandarla. Sarebbe bastato poco per conservare la A, che però è il campionato più noioso del mondo. Speriamo in serie B di divertirci un po’.

    Diceva bene Lopez questa partita più che da giocatori e da uomini,
    qui oltre a non essere giocatori non sono manco uomini ma Qua Qua ra qua
    organico da lega PRO……
    il bluff caro Zamparini non ti è riuscito lo stadio vuoto ne è la riprova
    Buonanotte a i suonatori
    finiuu u film……

    Si, infatti, io e i miei fratelli, centinaia di migliaia in tutto il mondo, eravamo sicuri e lo siamo tutt’ora che sallai, balogh, posavec e traikovski sono dei potenziali palloni d’oro. E che potevamo arrivare tra il settimo e il quarto posto. Il nostro amato presidente non si discute. Però forse ci sbagliavamo. Per fortuna esistono tifosi della prima ora come te e gianluca che hanno smascherato l’imbroglio che era stato preordinato contro i veri tifosi come te. Il paracadute, soprattutto, è stata una vostra acutissima intuizione. L’unica vera ragione per affondare il Palermo e intascarsi personalmente 25 milioni che saranno suddivisi tra il nostro zampa e il buon baccaglini. Complimenti. Aggiornaci sempre sugli sviluppi di questa vicenda che ci vede ignari e inconsapevoli sostenitori del friulano che ha si, abusato della nostra buona fede, ma che noi appoggeremo sempre in quanto suoi incrollabili fedelissimi, come tu hai acutamente sottolineato.

    Concordo pienamente il tuo commento!

    L’avevamo il portiere d’esperienza, Sorrentino.., ma la societá ha preferito non rinnovargli il contratto perche guadagnava troppo, magari avremmo corso pure il rischio di salvarci…

    allemodena@ se tu stesso defininisci questi giocatori da legapro con essere uomini non basta per vincere in A…, scendere in campo con la maglia del Palermo é dura quest’anno per chi la indossa…
    …ovviamente va ringraziato Zamparini di tutto.

    Serie B voluta e cercata.

    Tutto scritto a Luglio.

    il mio idolo è zampa. Ma voi due siete i miei guru

    Penso che il nostro grande Jimmy Fontana, ora, avrebbe fatto di piu’ che questi ragazzini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *