Zona gialla e niente controlli: a Palermo senza mascherina VIDEO - Live Sicilia

Zona gialla e niente controlli: a Palermo senza mascherina VIDEO

In tanti non rispettano le regole e il numero di contagi non rallenta
CORONAVIRUS
di
16 Commenti Condividi

PALERMO – Zero controlli e poche mascherine. Va avanti così la zona gialla a Palermo, che nei giorni scorsi sembrava comportarsi meglio, ma è stata solo una illusione.

Lungo Via Maqueda e via Ruggero Settimo è un via vai continuo di gente; tantissimi di loro, tra palermitani e turisti, tengono la mascherina sotto il mento altri, addirittura, in tasca infischiandosene delle regole stabilite dal Governo che impone l’utilizzo del mezzo di protezione all’area aperta, in modo tale da ridurre la circolazione del Covid 19. Fuori controllo anche gli assembramenti di giovani e non, ma questo a causa dei mancati controlli da parte delle forze dell’ordine, che non riescono a presidiare tutta la città, comprese le vie pedonali e di maggiore affollamento.

In questo modo non si fa altro che aumentare il numero di positivi. Anche per questo nelle ultime 24 ore il capoluogo ha guadagnato, nuovamente, il triste primato di città con maggiori positivi nell’Isola, che ieri era di Catania. Nell’Isola il numero di nuovi positivi tocca quota 1182 a fronte di 22696 tamponi processati e che portano al totale di 28125 positivi totali. Di questi 247 positivi si contano solo a Palermo. Crescono anche i ricoveri in terapia intensiva che si fermano a 118 e il rischio di un nuovo cambio di colore, questa volta con il passaggio all’arancione, è sempre più concreto e potrebbe dare far chiudere con una mazzata la stagione estiva alla Sicilia.

Tra i ricoverati la stragrande maggioranza sono persone che hanno deciso di non vaccinarsi, ma in questo modo intasano solamente i reparti degli ospedali che non possono dedicarsi a curare altre persone. Tra loro anche personale ospedaliero che hanno l’obbligo vaccinale e se non dovessero farlo, secondo l’articolo 4 del decreto legge n. 44 del 2021, andrebbero sospesi come fatto dall’ordine dei medici di Ragusa. Tra i nuovi casi anche un infermiere, che è ricoverato all’Ospedale Cervello di Palermo in gravi condizioni.

E intanto crescono anche le proteste da parte dei ‘No Vax’, che minacciano medici e politici, senza badare alle conseguenze.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

16 Commenti Condividi

Commenti

    Purtroppo la società è fatta anche di persone incoscienti e menefreghisti,ecco xke il mondo va a rotoli

    E’ 2 anni che tenete le persone cosi e pretendete ancora la mascherina, pittosto scenziati uscite fuori le cure che ci sono.!

    Tu dopo 2 anni continui a non capire nulla!
    NON è fisicamente possibile curare tutte le migliaia di ammalati giornalieri durante il picco di una pandemia, nè a casa nè in ospedale. Possibile che non lo capite ancora che NON esistono infiniti medici, infinite ambulanze ed infiniti posti letto?

    Vero che le forze dell’ordine non possono coprire tutta palermo ma potrebbero passare e fermarsi per rimproverare e eventualmente multare chi se ne frega della mascherina. Come i ragazzi e non che bivacco o davanti ai bar di via libertà e via Ruggero settimo. Qui non credo occorra uno spiegamento di forze. Ieri pomeriggio in due ore non ho incontrato nessun agente, vigile, carabiniere.

    In Tv eminenti (si fa per dire) scienziati nonchè il ministro (a vita) della salute Roberto Speranza hanno detto che chi ha completato il ciclo vaccinale può non metterla. Addirittura proprio ieri il ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi (lui invece sì persona notoriamente seria) ha confermato che nel ristretto spazio di una classe se studenti e docenti sono vaccinati possono pure farne a meno.

    I controlli dove sono?
    Siamo solo bravi a fare polemiche e dare la colpa sempre agli altri.
    Carabinieri, Polizia, Finanza, Vigili urbani, Forestale e più ne hai più ne metti, DOVE SONO?

    In effetti….. Dopo I controlli sui monopattini, bici sui marciapiedi, macchine in doppia fila, ecc. Ecc. Potevano mancare i controlli sulle mascherine?

    non ho capito, non sei d’accordo?

    Ironizzavo x dire che non controlla niente nessuno in questo città, dai posteggi selvaggi a tutto il resto.

    educazione civica dei cittadini ed anche degli stranieri…non controlli a tappeto di forze dell’ordine, ma educazione civica! Manca e da sempre.

    Ah se lo dice Ciccio che le cure ci sono, “scenziati” dove siete???

    Leggendo l’articolo mi pongo una domanda: I vigili urbani dove sono ?
    Le forze di polizia dove sono?
    Sig. Sindaco facciamo rispettare la normativa, abbiamo i vigili urbani da mostrare non solo per le passerelle o gli eventi musicali, ma anche e soprattutto per far rispettare le leggi, non sono per gli automobilisti ma anche per i pedoni.

    E ti pareva che non c’era il “genio” che tirava in ballo il sindaco!

    Visto che i palermitani e non solo , sono incivili , per togliere loro il desiderio di
    assembrarsi , sospendiamo le pedonalizzazioni , causa prima di questo casino .

    Ecco, aspettavamo con ansia il consiglio dello “scienziato”

    Ma veramente qualcuno ancora crede che i palermitani rispettino le regole? Ormai siamo irrecuperabili. Peggio di noi nessuno…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.