Covid, impennata di contagi in Sicilia: le province più colpite - Live Sicilia

Covid: in Sicilia aumento dei casi in 7 giorni, ma terapie intensive in calo

Ecco le province in cui si verifica l'impennata di contagi
I DATI GIMBE
di
0 Commenti Condividi

Nella settimana dal 9 al 15 marzo in Sicilia, secondo il monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe sul Covid, si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (4787) e si evidenzia un aumento dei nuovi casi (25,4%) rispetto alla settimana precedente. Sopra soglia di saturazione i posti letto in area medica (23,4%) mentre sono sotto soglia di saturazione i posti letto in terapia intensiva (6,9%) occupati da pazienti COVID-19; la popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari 79,3% (media Italia 83,8%) a cui aggiungere un ulteriore 2,5% (media Italia 1,8%) solo con prima dose; il tasso di copertura vaccinale con terza dose è del 77,9% (media Italia 83,5%); il tasso di copertura vaccinale con quarta dose è del 2% (media Italia 4,5%); la popolazione 5-11 che ha completato il ciclo vaccinale è pari 25,8% (media Italia 33%) a cui aggiungere un ulteriore 4% (media Italia 4,2%) solo con prima dose.

La situazione nelle province

L’elenco dei nuovi casi per 100.000 abitanti dell’ultima settimana suddivisi per provincia: Agrigento 1.260 (+36,3% rispetto alla settimana precedente, Ragusa 1.123 (+30,6% rispetto alla settimana precedente), Trapani 1.025 (+21,8% rispetto alla settimana precedente), Messina 1.009 (+11,4% rispetto alla settimana precedente), Palermo 871 (+37,6% rispetto alla settimana precedente), Caltanissetta 856 (+36,2% rispetto alla settimana precedente), Siracusa 826 (+17,4% rispetto alla settimana precedente), Enna 770 (+21,7% rispetto alla settimana precedente) e Catania 512 (+14,2% rispetto alla settimana precedente)


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *