Green pass illimitato per guariti e vaccinati con tre dosi - Live Sicilia

Green pass illimitato per guariti e vaccinati con tre dosi

Nuove regole in arrivo sul certificato verde, sui viaggi all'estero e sulla scuola
CORONAVIRUS
di
0 Commenti Condividi

Si va verso un green pass illimitato per chi è guarito dal Covid o ha fatto tre dosi di vaccino. L’ipotesi si profila a qualche giorno dalla modifica della data di validità del certificato verde. Dal primo di febbraio il green pass dovrebbe valere sei mesi ma il governo potrebbe già nei prossimi giorni cambiare la data di scadenza e addirittura eliminarla.

La questione è sorta a un’analisi delle date delle prime vaccinazioni booster che sono state realizzate a settembre. Con la scadenza di sei mesi sarebbe accaduto così che chi ha fatto la terza dose per primo sarebbe rimasto senza green pass. D’un tratto, queste avrebbero quindi avuto quindi bloccata la loro libertà senza possibilità di fare un’altra dose. Infatti le autorità regolatorie non hanno ancora dato il via libera alla quarta dose.

Ecco perché il governo sta prendendo in seria considerazione l’estensione della durata del green pass per chi ha effettuato la dose booster. Per chi ha due dosi rimarrebbe la scadenza di sei mesi, per gli chi ha la terza dose potrebbe non essere previsto un limite. Prima di ogni decisione sarà comunque il Cts a doversi esprimersi per indirizzare le decisioni del governo.

Intanto, un’altra ordinanza della Salute ha stabilito che la validità delle certificazioni di esenzione alla vaccinazione anti-Covid “già emesse e di nuova emissione, per gli usi previsti dalla normativa vigente, “è prorogata sino al 28 febbraio 2022”.

Tamponi e green pass per chi viene dall’estero

Lo stesso ministero ha definito la questione del tampone per chi arriva dall’estero, con Regioni ed operatori turistici che ne chiedevano l’eliminazione. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha infatti firmato la nuova ordinanza che proroga da febbraio le misure per gli arrivi dall’estero, Ma per i viaggiatori provenienti dai paesi dell’Ue sarà sufficiente il green pass e non servirà più il tampone. Con la stessa ordinanza, inoltre, vengono prorogate anche le misure per i corridoi turistici, che riguardano anche ulteriori destinazioni

Nuove regole per la scuola

Mentre si prospetta quindi un green pass illimitato sono allo studio nuove misure per semplificare le regole nel mondo della scuola. Ad annunciarle è stato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa.

E’ in arrivo molto presto un chiarimento sulle quarantene scolastiche: “nei casi di positività che fanno scattare la Dad i ragazzi si intendono in auto sorveglianza e non più in quarantena”, questo chiarimento potrebbe arrivare con una circolare nelle prossime ore, tra oggi e domani. Lo ha detto il sottosegretario.

Inoltre “per il ritorno in classe di guariti e vaccinati con solo il tampone (senza il certificato del medico, ndr) la circolare dovrebbe arrivare al massimo all’inizio della settimana prossima”. Più tempo servirà invece per le altre modifiche, ha specificato ancora Costa, tra cui il sistema delle zone colorate o il fatto di poter evitare il ricorso alla Dad per gli studenti vaccinati: “per queste misure serve modificare dei Dpcm, e quindi serve un consiglio dei ministri che potrebbe arrivare dopo il voto per il Quirinale all’inizio della settimana prossima”. “Sono ottimista – ha concluso Costa – domani arriverà il voto decisivo per Quirinale e all’inizio della settimana prossima i cambiamenti necessari”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.