Intercettazione, la figlia del boss: | "Papà, sono andati da Angela" - Live Sicilia

Intercettazione, la figlia del boss: | “Papà, sono andati da Angela”

Il retroscena del blitz che ha azzerato parte della nuova mafia di Palermo. La figlia compose il numero. Sapeva di correre un rischio: “Ti devo dire una cosa che al telefono non si potrebbe”. E il padre, considerato affiliato al clan di Partanna Mondello, la zittì: "Basta... basta".

6 Commenti Condividi


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    Ha un biliardo a Vergine Maria??? Fa il finto tonto…che ridere!!!
    Ancora esiste il pizzo a Palermo???
    Quando cerco di fare capire di cosa si tratta agli stessi miei amati concittadini palermitani, loro stessi cadono dalle nuvole…
    E va bene visto che non mi credete vi faccio un esempio facile facile…
    tra qualche giorno ci sarà il festino e nessuno (NESSUNO) di quelli che ci venderanno anche un poco di scaccio durante le nostre festose passeggiate saranno esenti dal pagare il pizzo…figuriamoci tutti gli altri che ci venderanno ben altro…
    Allora per riprendere le magnifiche parole del boss intercettato verrebbe da chiedersi: ma perché a Palermo ci sarà il festino di S. Rosalia??? Ahahahahah

    Complimenti a Live Sicilia e un caro abbraccio alla Redazione

    ahahah.. che bella telefonata, il papà era felice di ascoltare la figlia.ahahah. grazie alle forze dell’ordine .

    “Paillando paillando?” Sono dei bruti; possono buttarsi addosso milioni di euro in vestiti e profumi ma tali resteranno nei secoli dei secoli: facoltosi bruti…

    “Papà…ci tengo ad Angela…magari faccelo pagare al putiaro accanto il pizzo….ma al papà di Angela no”. . Amica di Angela…ma ti rendi conto che ti comporti da delinquente? Ed è cosi che piu o meno inconsapevolmente inculchi ai tuoi figli il gene della delinquenza. Anche i tuoi figli saranno cosi fra vent anni… Saranno loro che penseranno a chi far pagare e a chi no all’ Arenella. Che vergogna….che vergogna!!!!…e cosi sarà nei secoli dei secoli a Palermo.

    Ho ascoltato la telefonata almeno 5 volte e ogni volta mi sbellico dalle risate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.