L’anatema di Giusto Catania: “Palermo ci rimpiangerà” - Live Sicilia

L’anatema di Giusto Catania: “Palermo ci rimpiangerà”

Lo sfogo dell'assessore alla Mobilità uscente in un post su Fb
PALAZZO DELLE AQUILE
di
14 Commenti Condividi

PALERMO – “Da oggi al governo della città ci sono personaggi meno limpidi, culture politiche più retrograde, esperienze discutibili, storie personali ambigue. Certamente potevamo fare di più e meglio ma due cose sono sicure: abbiamo curato il bene comune con onestà e presto ci Palermo ci rimpiangerà”.

Giusto Catania, ex assessore alla Mobilità, non approdato in consiglio comunale dopo il flop di Sinistra Civica Ecologista, non l’ha presa bene. E, sulla sua pagina Facebook, lancia quello che potremmo definire una sorta di anatema, nel giorno in cui si insedia il nuovo sindaco, il professore Roberto Lagalla, eletto per il centrodestra.

Le parole dell’ispiratore di tanti aspetti della giunta Orlando riprendono le polemiche della campagna elettorale. Catania non fa nomi, nel suo genericamente riferirsi a ‘personaggi meno limpidi’. Ma il pensiero corre alla disfida elettorale, con i toni accesissimi sulla questione morale. Quanto a ‘culture politiche più retrograde’ il riferimento è netto. Anche senza nominarlo, si capisce che si mette in mezzo il centrodestra.

Deve essere un incubo per l’assessore che ha tolto spazio alle macchine per darlo ai pedoni immaginare una sorta di inversione di tendenza. Una, al momento non all’ordine del giorno, ma non impossibile, revisione non benigna della mobilità com’è stata concepita fin qui.

Del resto, il grande capo della sinistra ha combattuto una rovente battaglia social nei giorni del sostegno a Franco Miceli. Questo post, come altri, ci fa capire che, per quanto non abbia più un ruolo istituzionale, Giusto Catania sarà presente come uno strenuo oppositore del Lagallismo che ha l’ambizione di sostituire l’Orlandismo. Il consenso? I commenti al post tendono in maggioranza alla critica e sono negativi. Chissà perché.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

14 Commenti Condividi

Commenti

    Catania e finita la tua era,ti rammento che avete lasciato la città nella melma

    A notizia il cantiere in viale regione altezza LIDl è in ritardo. Ci vorrà almeno un altro mese.
    Giusto Catania …….. mi sa che non ti nessuno sentirà la tua mancanza

    Lagalla andrà in continuità con Orlando che ha lasciato alla sinistra il lavoro sporco

    Non so più cosa toccare dopo avere letto questo anatema…….

    ….viceversa se fosse stato eletto rimaneva tutto ok? L’aggettivo che mi verrebbe da scrivere per definire questo triste figuro non penso possa essere pubblicato. Ergo ….

    Arrogante, presuntuoso ed anche spocchioso. Si dovrebbe andare a nascondere o andare a vivere da qualche altra parte. Non sentiremo c niente la sua asse za

    non penso che questi siano poco limpidi (fino a prova contraria) ma far peggio dell’ultima giunta ORLANDO ce ne vuole!

    …chiediamolo alle salme dei Rotoli ed ai loro familiari!

    In realtà non è stato un flop.
    Giusto Catania ha preso più di mille voti (quando molti consiglieri comunali sono riusciti con meno di mille voti).
    Sinistra Civica Ecologista ha preso il 4,3% (più dell’udc, del cantiere popolare di saverio romano e della lista civica moderati per lagalla, che erano nella maggioranza vincente).
    Se poi si fa il paragone con Sinistra Comune, beh i candidati provenienti da Sinistra Comune sono quelli che hanno preso più voti nella lista Sinistra Civica Ecologista (Giusto Catania, Alessandra Sciurba, Marcello Susinno, Barbara Evola) sia nella lista Progettiamo Palermo (ad esempio Mariangela Di Gangi e Alberto Mangano, ex portavoci di Sinistra Comune).
    Nella lista Sinistra Civica Ecologista sono mancati i voti di altre aree (come quella di Articolo 1), ma l’area Sinistra Comune-Rifondazione Comunista è andata bene.

    Catania, hai distrutto una citta millenaria, uora Va sucati un prunu.

    Non crede di essere arrogante e presuntuoso?

    Devi solo vergognarti tu e il tuo amico Sindaco. C’è una città persa.

    I commenti negativi a Giusto Catania vengono da cittadini RETROGRADI che vogliono la macchina pure per fare 3 passi e che se ne fregano dell’ambiente. Si lamentano della mancanze di infrastrutture ma poi si lamentano dei cantieri.

    Città’ senza speranza con cittadini di serie D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.