Palermo, si pensa alla modifica del piano commerciale - Live Sicilia

Palermo, si pensa alla modifica del piano commerciale

Si lavora per la modifica dell'articolo 5 che permette di far nascere medie strutture di vendita nella zona A
LA NORMA
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – L’assessore alle Attività produttive ed economiche al Comune di Palermo, Giuliano Forzinetti, ha incontrato stamattina l’assessore all’Urbanistica Maurizio Carta “per imprimere un’accelerazione alle procedure per la modifica dell’art. 5 delle norme di attuazione del piano di programmazione urbanistica del settore commerciale che fino ad oggi ha impedito l’insediamento delle medie strutture di vendita nella zona A, contribuendo in maniera decisiva al declino della vocazione commerciale del centro storico cittadino e in primo luogo della via Roma”.

Forzinetti e Carta auspicano che in tempi brevi possa essere sottoposto al nuovo Consiglio comunale “un provvedimento che ponga fine all’anacronistica norma che sino ad oggi ha impedito in città l’insediamento dei marchi più prestigiosi, contribuendo in tal modo al rilancio economico di aree della città ormai commercialmente degradate”.

Inoltre, i due assessori stanno lavorando a un progetto di legalità mirato a garantire la sicurezza di cittadini e turisti e il decoro urbano attraverso l’attività di prevenzione e supporto non sanzionatorio. Un programma che dovrà trovare anche un adeguato percorso normativo e regolamentare che ponga le soluzioni in termini generali. I due assessori auspicano che il provvedimento, nel quale intendono coinvolgere le associazioni di categoria, possa contribuire a rilanciare la vivibilità delle aree interessate contribuendo in tal modo al rilancio delle attività economiche.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.