La rapina e i soldi in camper| Tre palermitani in manette - Live Sicilia

La rapina e i soldi in camper| Tre palermitani in manette

Sarebbero i responsabili dell'assalto del 12 settembre scorso ai danni del “Credito Siciliano".

0 Commenti Condividi

PALERMO – Il camper su cui avevano caricato il bottino non è passato inosservato. Anzi, è rimasto impresso nelle immagini delle telecamere della banca. I carabinieri di Mazara del Vallo e della compagnia di salemi hanno arrestato tre palermitani autori di un colpo in trasferta: Vincenzo Forcieri, 24 anni, e i fratelli Antonino e Maurizio Sorrentino, di 42 e 47 anni.

Sarebbero i responsabili dell’assalto del 12 settembre scorso ai danni del “Credito Siciliano” di Salemi. Dopo avere minacciato di morte il cassiere e bloccato fisicamente il direttore i banditi si erano portati via 49.000 euro custoditi in cassaforte.

Immagini e testimonianze sono servite per individuare i tre arrestati. La Lancia Y inquadrata era di Forcieri, il camper di Maurizio Sorrentino mentre il fratello Antonio aveva tentato di rendersi irriconoscibile tagliando i capelli a zero

 


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *