Ucraina: l'addio dell''occhio di Azovstal' con le sue foto testamento GALLERY - Live Sicilia

Ucraina: l’addio dell”occhio di Azovstal’ con le sue foto testamento GALLERY

Il fotografo ha affidato a Twitter e un link a Google Drive le sue immagini destinate a rimanere come pietra miliare del racconto della guerra
IL CONFLITTO
di
0 Commenti Condividi

ROMA – “Bene, questo è tutto. Grazie dai rifugi di Azovstal, il luogo della mia morte e della mia vita”, “A proposito, mentre sono prigioniero vi lascio le mie foto in alta qualità, mandatele a tutti i premi giornalistici e concorsi fotografici. Sarà molto bello se vinco qualcosa, dopo essere uscito”, sono questi gli ultimi tweet di Dmytro Kozatsky, conosciuto da tutti come Orest, e soprannominato l’occhio di Azovstal.

Il fotografo ha affidato a Twitter e un link a Google Drive le sue fotografie destinate a rimanere come pietra miliare del racconto della guerra in Ucraina e della resistenza dentro la più grande acciaieria europea, simbolo della resistenza di Mariupol.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.