No Vax, piano "criminale": diffusi numeri, previste “azioni” - Live Sicilia

No Vax, piano “criminale”: diffusi numeri, previste “azioni”

I vertici di alcuni gruppi stanno diffondendo recapiti personali di medici e indirizzi di giornali. Previste "azioni"
INCHIESTA
di
23 Commenti Condividi

PALERMO – No Vax, c’è un piano di azione per i prossimi giorni, organizzato in alcune chat anonime di telegram. I vertici di alcuni gruppi stanno diffondendo recapiti personali dei numeri di cellulare del medico Antonio Cascio, intervistato da LiveSicilia e di Pietro Bica, intervistato da Repubblica. Diffusi indirizzi personali e degli studi medici, ma anche sedi di giornali, come quella di LiveSicilia, (Via ………………….., Palermo, si legge nella chat). Sotto attacco anche il FattoQuotidiano.it diretto da Peter Gomez, diffuse le mail dei giornalisti (LEGGI L’INCHIESTA DEL FATTO).

Il dottore intervistato da Repubblica

Il sistema

Un sistema di chat anonime a incastro. Gli organizzatori sono mascherati attraverso account “anonimi” o soprannomi evocativi. Si tratta di gruppi con decine di migliaia di iscritti, che vengono “arruolati” per azioni di sabotaggio digitale, ma non solo, come quando è scattato l’ordine di “sfondare con commenti” un sondaggio lanciato da LiveSicilia. I No Vax pianificano (leggi l’inchiesta) il boicottaggio sistematico della campagna di vaccinazione, al fine di “stressare il personale e mettere in crisi il sistema”. Si tratta dell’istigazione alla violazione di leggi, anche attraverso la prenotazione di vaccinazioni da rinviare.

“Ricoveri e No Vax”

Il professore Antonio Cascio, infettivologo, è un professionista stimato a Palermo e non solo a Palermo, un luminare. Qualche tempo fa, dopo un suo post, su Facebook, ha rilasciato questa intervista a LiveSicilia.it. Ecco un passaggio del suo post ripreso nell’intervista: “Sarei favorevole a far pagare a coloro i quali hanno rifiutato il vaccino tutte le spese relative al loro ricovero ospedaliero nel momento in cui ne avranno bisogno a causa della loro positività”. Una riflessione-provocazione per spingere al senso di responsabilità. Immediata la valanga di improperi, accanto ai consensi, che adesso è diventata una sorta di ‘caccia al numero’ nelle chat dei no vax. Immediata anche la solidarietà del nostro giornale che è sempre accanto ai medici bravi e coraggiosi come il professore Cascio.

Green Pass, insulti e minacce

Un’altra “vittima” dei no vax è stata Cinzia Orabona, titolare dell’enoteca ‘Prospero’. ‘Colpevole’ di avere chiesto il certificato di vaccinazione, pure con una sola dose, per l’ingresso nel suo locale. Una scelta dettata dal senso di responsabilità. Sono piovuti insulti e minacce che sono stati denunciati. “Sono avvilita – ha detto Cinzia sempre al nostro giornale -. Mi hanno detto che sono nazista e altre cose orrende, con una organizzazione che mi fa pensare che i no vax agiscano in gruppo, come una setta. Ma io sono determinata nella mia scelta a salvaguardia delle persone. I mie clienti veri, che sono la mia famiglia, sono felicissimi”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

23 Commenti Condividi

Commenti

    Questo argomento lo avete già trattato trattato approfonditamente. Perché non attenzionate la notizia della morte dei due giovani infermieri di Messina pochi i giorni dopo la vaccinazione ( forse lo stesso lotto di Ptzer). Forse, ormai, sono più importanti le opinioni dei fatti.

    Non era difficile intuire che parliamo di marionette prive di materia grigia, di scarsa cultura, posti ai margini della società manovrati da pupari che si prendono gioco di loro. Insomma, dei poveracci.

    Solidale con voi.

    Solidarietà a Live Sicilia, Repubblica, il Fatto Quotidiano, Bica, Bassetti, Cascio e agli altri minacciati da settori violenti dei no vax.

    Mettete obbligo di vaccino, che sarebbe la migliore risposta a questi teppisti che minacciano medici, giornalisti e politici.
    Invece appare come una resa ai prepotenti prevedere restrizioni estese anche ai vaccinati.
    E’ una resa ai prepotenti e un danno alla vaccinazione.
    Riservate zona gialla, arancione, rossa e obbligo di mascherina ai non vaccinati!

    Caro Ministro Speranza sono d’accordo con Lei e voto il suo partito LEU.

    Il ministro speranza ne ha per poco, tra poco l’Italia passerà nelle mani della Meloni grazie a gente come lui e la sinistra che non è più sinistra

    Molto d’accordo. Anch’io, non l’avrei mai detto, svoltero’ a destra…

    Scusami Palermo è bella, come sai negli ultimi tempi io e te che politicamente siamo agli antipodi invece su tanti temi trattati siamo andati d’accordo come ben sai. Però non è un controsenso che propro tu da grande sostenitore della vaccinazione in altri commenti invece sostieni che la mascherina all’aperto non va indossata anzi hai pure detto spesso che fa male. Perchè non chiarisci questa apparente discordanza concettuale?

    Denunciateli alla Polizia postale che ha tutte le competenze ed i mezzi per potere risalire agli autori delle minacce. In ogni caso senza essere un veggente penso che si tratti di persone che sicuramente non hanno studiato la storia recente del nostro paese. Mi riferisco alla strategia della tensione dei primi anni settanta (quella con le bombe) che dopo tanti anni ed altrettanti processi si è scoperto che è servita solo a rafforzare il potere di chi già lo aveva come l’allora centro politico a guida DC e non certamente servita a chi invece ed apparentemente quel potere avrebbe voluto cambiarlo in senso autoritario come le organizzazioni estremiste di destra, alcuni vertici militari di quel periodo, inesistenti servizi segreti deviati o fantomatiche logge segrete massoniche come la P2 di Licio Gelli. Questi nuovi terroristi almeno prima studino la storia……

    non fatevi trascinare da questi balordi, ci vuole un niente e vi arriva la polizia postale a casa, e poi vaglielo a dire che non centrate niente o era solo uno scherzo!!!!!!!!!

    Infatti….bravi a farsi strumentalizzare questi pochi balordi nonostante ci siano ragioni da vendere contro questa dissennata campagna mirante a far divampare l’odio sociale come già sta accadendo

    A su spiritusi sti 4 babbigni no-vax

    Anche io sono favorevole a far sostenere le spese sanitarie ai no vax in caso di ricovero. Ritengo sia doveroso in rispetto a tutti coloro che hanno aderito alla compagna vaccinale credendo nella medicina. Saluti

    al costo di 1500 euro al giorno, con una situazione finanziaria disastrosa, se dopo anni e anni di tasse atte a contribuire il sistema sanitario e sin’ora personalmente per fortuna ne ho usufruito ben poco e pagando pure il ticket, credo che optero’ per non lasciarmi curare.

    Vedremo come se la faranno sotto appena verranno individuati… Diventeranno agnellini e diranno che scherzavano.

    Per quanto possa condividere e apprezzare le degne motivazioni di chi non si vuole vaccinare, sono un intransigente oppositore dei metodi violenti anche laddove vengono posti al servizio delle più nobili cause. L’esperienza mi convince che un bene duraturo non può mai essere frutto della menzogna e della violenza. Anche se la mia convinzione è una pia illusione, si ammetterà che è un’illusione affascinante.

    La violenza sta anche nell’imporre, peraltro con metodi di un’ipocrisia insopportabile, un TSO e nella aggressiva campagna mediatica messa in atto

    Ho amici non vaccinati che stanno malissimo, uno è intubato. Vediamo tanti giovani non vaccinati in rianimazione, mentre gli anziani vaccinati se le cavano spesso con un po’ di febbre. Vediamo gli occhi delle persone pieni di paura. E proviamo rabbia e pena”. Alcuni di loro hanno anche chiesto scusa per non essersi vaccinati”
    Testimonianza del dott. Fabio genco responbile operativo 118 di Palermo e Trapani.
    Ma questi cosiddetti “no vax” io direi “no cervello”, vivono in un altro pianeta?

    La falsa conoscenza, è molto peggiore dell’ignoranza. Esistono soltanto due cose: scienza ed opinione; la prima genera conoscenza, la seconda ignoranza. … La nostra conoscenza può essere solo finita, mentre la nostra ignoranza deve essere necessariamente infinita.
    Cari ”no vax”, cosa volete che vi dica…… tenetevi la vostra opinione. In fondo in fondo siamo in un paese libero e la nostra Costituzione (art. 32) recita il non obblico alla vaccinazione (ecco perchè a mio parere occorre fare subito una legge che impone il vaccino). Ma rammentate una cosa: la vostra libertà di scelta a non vaccinarvi si ferma di fronte al mio diritto a non essere contagiato.

    Reagire subito. Arrestare i caporioni. L’Esercito dove vogliono manifestare. Green pass rigorosissimo. Non ce l’hai? Ti stai a casa

    Troppi film western

    La non violenza è la legge della nostra specie, come la violenza è la legge delle creature brute. Lo spirito giace sopito nel bruto, che non conosce altra legge che quella della forza fisica o da tastiera sul web. La dignità dell’uomo richiede obbedienza a una legge più alta, alla forza dello spirito.Comunque una domanda maliziosa me la faccio…e se dietro tutto questo c’è una regia del Regime sanitario-finanziario per delegittimare chi non vuole vaccinarsi????A pensare male si fà peccato….ma spesso si indovina!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *