A Salemi Sgarbi revoca l'assegnazione di un fondo - Live Sicilia

A Salemi Sgarbi revoca l’assegnazione di un fondo

BENI CONFISCATI
di
0 Commenti Condividi

Vittorio Sgarbi ha revocato l’assegnazione all’Aias e all’associazione Fraternita della Misericordia di Alcamo e Castellammare di terreni confiscati al boss mafioso Salvatore Miceli. Si tratta di un fondo rustico con annesso un fabbricato rurale costituiti dall’azienda La Masseria Vecchia. L’Aias aveva avuto affidati i terreni nel dicembre 2009 impegnandosi a realizzare un centro di riabilitazione fisica. La Fraternita della Misericordia, invece, avrebbe dovuto realizzare un’azienda agricola. Entrambe non hanno mai utilizzato questi terreni, senza spiegarne i motivi. I terreni di Miceli il 16 novembre del 2007 erano stati assegnati dal Comune alla Fondazione San Vito Onlus, ma non si é mai proceduto alla consegna. Il 14 ottobre 2008 dalla Fondazione passano a Slow Food, ma in entrambi i casi – e per motivi non imputabili all’amministrazione – non si è mai proceduto alla consegna dei beni. Adesso il Comune si farà promotore della costituzione di una cooperativa agricola cui affidare la gestione dei terreni.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.