Akragas, Giavarini svela i piani: |"Salviamoci e puntiamo i playoff" - Live Sicilia

Akragas, Giavarini svela i piani: |”Salviamoci e puntiamo i playoff”

Il presidente biancazzurro, intervistato da LiveSiciliaSport, fa il punto della situazione dopo la prima parte di stagione. Solo elogi per Legrottaglie e una speranza: salvarsi al più presto per poi alzare l'asticella. E in città la voglia di sognare continua a crescere.

lega pro
di
0 Commenti Condividi

AGRIGENTO – Da outsider a possibile seria candidata alla promozione. C’è attesa ad Agrigento in questi giorni che stanno portando l’Akragas verso l’importante sfida dell’”Esseneto” che opporrà il Gigante all’attuale capolista Casertana, distante sei punti. I campani stanno portando avanti un appassionante testa a testa col Messina di Di Napoli, vantando il secondo attacco del torneo (insieme alla Fidelis Andria) e la miglior difesa (primato condiviso con altre due squadre). Dopo il Catania, un altro avversario che stuzzica l’interesse del pubblico biancazzurro, ancora a caccia della prima gioia casalinga dal ritorno tra i professionisti.

A fare un resoconto della prima parte del campionato dell’Akragas è il numero uno della società Marcello Giavarini, che elogia l’operato della sua squadra nel corso di un’intervista esclusiva rilasciata a LiveSicilia Sport: “L’Akragas come neopromossa ha fatto bene ed è in continua crescita, siamo fiduciosi di poter raggiungere prima possibile la zona salvezza e cominciare in seguito ad alzare l’asticella per puntare sempre più in alto. Una volta raggiunta la matematica permanenza, mireremo a un posto ai playoff e ad andare avanti in Coppa Italia”. Obiettivi e intenzioni chiare, pur mantenendo i piedi per terra.

Il presidente che dalla Bulgaria ha voluto investire nel progetto Akragas, consolidando l’opera costruita da Silvio Alessi negli ultimi anni ha parole d’oro anche per mister Legrottaglie, una scommessa vinta stando ai risultati di queste prime dieci giornate di campionato: “Nicola è un allenatore di grande personalità e integrità morale, inoltre è tecnicamente preparato. Sono certo che per lui il futuro sarà roseo, crescerà in fretta di categoria fino ad arrivare in piazze importanti. Adesso ci riteniamo fortunati ad averlo ad Agrigento e ce lo godiamo”. Ora testa alla Casertana: sognando una vittoria che potrebbe lasciare intravedere scenari impensabili sino a qualche anno fa.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.