"De Luca come Crocetta, sondaggi? Farlocchi" VIDEO - Live Sicilia

“De Luca come Crocetta, i sondaggi? Sono farlocchi” VIDEO

Il candidato del M5S alla presidenza ha presentato le liste e il programma (Video di Alessandra Galioto)
REGIONALI
di
6 Commenti Condividi

“Cateno De Luca a me ricorda un ex presidente della Regione, che è Rosario Crocetta. Proprio lui si rivede in De Luca peraltro. Quella fu una stagione tribolata per la Regione Siciliana con una grandissima instabilità. Credo che i siciliani non ne abbiano un buon ricordo. Il dialogo sulle proposte è comunque massimo e con tutti. Oggi è il momento della concretezza, non quella delle offese sui social per prendere dei like in più”. Lo ha dichiarato il candidato del Movimento 5 Stelle alla presidenza della Regione Siciliana, Nuccio Di Paola, durante la presentazione delle liste e del programma dell’M5s.

“Il fronte progressista – riporta l’Italpress – non è stato rotto per il semplice fatto che questo è costituito dal solo Movimento 5 Stelle, non vedo oggi altri fronti – ha aggiunto Di Paola – Letta sta guardando altrove, non capisco che visione abbia. Non è più tempo degli slogan, come quello della Destra cattiva. Il fronte progressista siamo noi”.

“Ho visto in giro dei sondaggi che definirei farlocchi, peraltro andrebbero pubblicati su un sito del Ministero. Mi riferisco al sondaggio di Tecnè, per il quale non ho capito nemmeno la domanda fatta agli intervistati. Se i nostri competitor sono convinti che viaggiano a quelle percentuali ben venga, così continueranno a sottovalutarci”. Lo ha detto il candidato del Movimento 5 Stelle alla presidenza della Regione Siciliana, Nuccio Di Paola, nel corso di una conferenza stampa all’Ars in cui è stata presentata una parte del programma: “Il Movimento 5 Stelle è in forte crescita, la Sicilia, rispetto ai sondaggi, negli ultimi anni ha sempre avuto quasi il doppio delle percentuali nazionali – ha ricordato Di Paola – Sono convinto che già ora ci assestiamo sopra al 20% e che continueremo a crescere, che gli avversari ci sottovalutino pure. Loro continuano a rimanere chiusi al confronto, noi andiamo spediti”


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

6 Commenti Condividi

Commenti

    Massimo rispetto per tutti i candidati alla Presidenza della Regione Sicilia, ma spero tanto che i siciliani mettano alla prova Cateno De Luca.

    PD e M5S fanno esattamente come i polli descritti da Alessandro Manzoni nei Promessi Sposi che si beccavano fra loro mentre li stavano portando al mercato per fare tutti quanti una brutta fine. Bravi continuate così ma poi non lamentatevi quando anche per causa vostra ci ritroveremo dal 26 settembre con una pericolosa destra al governo nazionale e regionale.

    Vai nuccio! 6 tutti noi!!!

    Secondo me per non dare disparità siete uno peggio dell’altro.

    Qualcuno dovrebbe dirgli che se in Sicilia i 5S sono più consistento è solo perché, come è risaputo, la Sicilia è la regione che più ha beneficiato dell’RDC, quindi questi signori non possono che votare 5S perché hanno il terrore di perderlo, non potendo poi campare a gratis a spese degli altri. Peccato che con le prossime elezioni, sia a livello regionale che nazionale, il governo di destra che salirà cancellerà finalmente questo enorme errore che è stato il RDC! Dopodiché vorrò proprio vedere quante stelle resteranno in Italia!!!

    Tutti a casa di franco , ci mantiene lui. Aspettiamo l’indirizzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.