La sfida Scanzi-Crocetta | a "Otto e mezzo"/1 - Live Sicilia

La sfida Scanzi-Crocetta | a “Otto e mezzo”/1

Le immagini della puntata in cui è stato ospite il presidente della Regione.

5 Commenti Condividi


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

5 Commenti Condividi

Commenti

    Scandaloso nota quello che dice sempre denunce e nessuna proposta per risolvere i problemi della ,gente ,non Sto arrivando! Manco farsi i conti , e caro crocetta risolvi ip problemi dei precari perché ci sono gli amici tuoi e quelli di lumia , e gli operatori della formazione con quella ragazzina presuntuosa e incompetente li butti a mare ,vergognati

    SPERO LA PROSSIMA VOLTA GLI SI MANDANO LE DOMANDE PRIMA DI INTERVENIRE AD UNA TRASMISSIONE COSì GLI INNUMEREVOLI ESPERTI TRA CUI IL TUNISINO FILO DITTATORE POSSANO PREPARARGLI LE RISPOSTE.

    Signori, scusate la domanda :

    ma questa regine viene amministrata con la stessa precisione con cui vengono esposte le risposte da parte del Presidente della Regione alle domande che gli vengono fatte ??

    Mi sembra incredibile che ai vertici della regione ci sia una persona che non riesce neanche a far capire ai propri interlocutori quanto guadagna ?.

    Ma poi è così complicato vedere la busta paga ( o come diavolo si chiama) del presidente della regione ? mica costituirà u segreto di stato.

    davanti ad una persona del genere al vertice di una amministrazione che gestisce decine di miliardi di euro l’anno si rimane sbigottiti….. e poi ci domandiamo perchè stiamo a questo punto..
    abbiamo avuto i mafiosi, gli indegni ed ora gli incompetenti… mi domando quale luminare sarà il prossimo presidente, paolino paperino ? almeno lui fa ridere, questo fa piangere

    che vergogna…………..

    certo qualcuno l’ha votato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *