Palermo, tornano le code di ambulanze all'ospedale Cervello - Live Sicilia

Palermo, tornano le code di ambulanze all’ospedale Cervello

Lunghissime attese per gli operatori del 118. In corso riunioni per riconvertire alcune divisioni ospedaliere
CORONAVIRUS
di
0 Commenti Condividi

PALERMO – Tornano le ambulanze in coda al Pronto Soccorso Covid dell’ospedale Cervello di Palermo, come era già accaduto il 5 gennaio scorso.

Gli operatori del 118, dunque, sono costretti a rimanere in coda per diverse ore e azionano le sirene per protesta. Diversi mezzi sono in attesa di consegnare i pazienti ma mancherebbero i posti letto. Alcune ambulanze sono state dirottate all’ospedale di Partinico, altre all’ospedale Civico. In queste ore sono in corso riunioni per riconvertire alcune divisioni ospedaliere negli ospedali del capoluogo in modo da destinarle a pazienti Covid: due reparti al Civico e almeno uno al Policlinico per fronteggiare l’aumento di ricoverati.

LEGGI ANCHE: Palermo, ambulanze tutta la notte in coda all’ospedale Cervello

Uil Fpl Palermo: “Necessario intervenire subito”

“È necessario intervenire subito con degli ospedali da campo per accogliere i malati Covid, tutelare i lavoratori Seus e alleggerire la centrale operativa. A dichiararlo è Pippo Piasta della Uil Fpl Palermo. “Serve liberare le ambulanze che devono rispondere anche ad altre richieste di intervento. È la seconda volta che si ripete questa emergenza, chiediamo subito un incontro con l’assessore Razza”.

LEGGI ANCHE: Palermo, ambulanze in fila: tra paura e speranza VIDEO FOTO


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *