Rifiuti a Porto Empedocle, "Selvaggia Lucarelli ha ragione"

Rifiuti a Porto Empedocle, “Selvaggia Lucarelli ha ragione” VIDEO

La denuncia di Mareamico che sostiene le denunce della influencer
AGRIGENTO
di
2 Commenti Condividi

PORTO EMPEDOCLE (AGRIGENTO) – Selvaggia Lucarelli non ha fatto visita a Porto Empedocle, altrimenti si sarebbe accorta anche dei sacchetti di immondizia ai bordi della Statale e fino nelle strade che conducono alle zone di campagna e al mare. La situazione nella cittadina in provincia di Agrigento è stata resa nota da un video di Mareamico, che denuncia il degrado della zona dovuto agli incivili che gettano i propri rifiuti deturpando il territorio.

“Pensate che Lucarelli avesse torto?”

“Porto Empedocle è un posto bellissimo, come tanti altri in Sicilia, ma purtroppo è assediato dai rifiuti e dagli incivili. Pensate proprio che la Lucarelli avesse torto?”, dice il presidente dell’associazione, Claudio Lombardo, che torna sulle polemiche innescate dalle denunce-social della nota influencer nel corso della sua vacanza in vacanza in Sicilia.

Le polemiche dei giorni scorsi

Lucarelli ha soggiornato nel Siracusano elogiando le bellezze della Sicilia ma denunciando anche la sporcizia e i rifiuti. Un tema, quello dei rifiuti per le strade, che è stato sollevato anche da Livesicilia prima con un articolo di fondo ironico sulla situazione di Palermo e poi con un fondo che ribadisce la correttezza delle denunce della influencer: “Selvaggia Lucarelli, la Sicilia dei rifiuti e l’odore dei soldi”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

2 Commenti Condividi

Commenti

    TALMENTE SIAMO ASSUEFATTI DAL MONDO CHE CI CIRCONDA , CHE ABBIAMO DOVUTO ASPETTARE LA LUCARELLI PER SAPERE IL PROBLEMA DEI RIFIUTI IN SICILIA, E A COMMENTARE E TIFARE A DESTRA E A MANCA.
    POSSIBILMENTE NON SI PARLA MINIMAMENTE DEL FANATISMO AMBIENTALE, CHE DETERMINA SITUAZIONI DEL GENERE. UN FANATISMO RICONDUCIBILE AL PENSIERO DELLA LUCARELLI STESSA E DEI GIORNALI A TRAZIONE SINISTRA SINISTRA.

    Che tristezza dover ammettere che se non veniva la Lucarelli in vacanza in Sicilia
    molta immondizia sarebbe rimasta ai bordi di molte strade siciliane…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *