“Vaccino, trombosi e gamba amputata”: telefonate registrate -

“Vaccino, trombosi e gamba amputata”: telefonate registrate

Scandalo inefficienza della sanità. Serve una visita e c'è un'apposita commissione con tre numeri di telefono che abbiamo contattato. Nessuna risposta.
11 Commenti Condividi

PALERMO – “Prima il vaccino, poi la trombosi devastante, mi hanno amputato una gamba, adesso sono disabile, ma non riesco a farmi visitare dall’Asp Palermo che non risponde alle telefonate né alle email. Sono disperato”. Maurizio Carra è un giornalista molto noto, con una gamba amputata in seguito a una trombosi, scatenata, nel suo corpo, pochi giorni dopo la prima dose del vaccino Astrazeneca.

Una storia che abbiamo raccontato analizzando tutta la documentazione. Dalla data di inoculazione, alla certificazione dell’Inps che, però, necessita di un passaggio: l’azienda sanitaria provinciale di Palermo. Serve una visita e c’è un’apposita commissione con tre numeri di telefono che abbiamo contattato in diretta: risultato? Nessuna risposta.

Stesso discorso per i numeri del Centro unico di prenotazione dell’Asp: un’inutile attesa di quasi dieci minuti, tra musiche di sottofondo e nessuna risposta.

La rabbia

“Quello che mi fa rabbia è che devo pagare tutte le visite, non posso guidare né sistemare la mia auto, perché l’invalidità non è riconosciuta. Mi sono vaccinato per salvarmi dal Covid e adesso non ho più una gamba”.

“Chiedo – conclude il giornalista – che i vertici dell’Asp intervengano, che venga riconosciuto quello che purtroppo sono, un disabile senza una gamba, non posso sostenere il peso delle visite, dei farmaci ed essere costretto a restare a casa”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

11 Commenti Condividi

Commenti

    Bravi live sicilia a metterei n risalto sto schifo .. denuncia penale per interruzione di pubblico servizio , questo consiglio alla vittima di questa follia .
    Per andare a prendere 60 € l’ora negli hub all’asp corrono tutti e poi i servizi normali non funzionano , ci sono estremi per denunce penali .

    Si deve investire l’autorità, ad esempio il Prefetto, stante la gravità del fatto

    Ma per fortuna adesso nominano tutti i primari dei pronti soccorsi e così giustizia sarà fatta! Amen!

    DITELO AL MINISTRO SPERANZA E AL PENNUTO FIGLIUOLO CHE QUASI SEMPRE CIO CHE VOGLIONO FAR CREDERE NON E CIO CHE REALMENTE ACCADE. MASSIMA SOLIDARIETA AL CITTADINO VITTINA DEL VACCINO

    Andatevi a leggere gli effetti collaterali dell’aspirina.I vaccini hanno salvato e continuano a salvare l’umanita’.Visto che non credete alla scienza la prossima volta fatevi tirare un dente dal dentista senza anestesia.

    Premessa: da piccolo me lo tiravano senza anestesia. detto ció, l’aspirina che a mio avviso non puoi paragonare ad un vaccino anche dal punto di vista di anni di collaudo, la prendi se stai male e se la vuoi prendere.

    La sempre peggiore malasanità siciliana è il motivo fondamentale della crescita dei contagi.

    E il ministro Speranza dice che il vaccino e’ ottimo e sicuro…

    Mahhhh

    Non ti risponderanno mai. Eppure si tratta del SS migliore del mondo secondo il ministro Speranza. La trombosi o rischio di morire per un salva vita è un paradosso.
    È la paura per chi resiste a non vaccinarsi. Non è essere no vax

    Dire che i vaccini siano sicuri è sbagliato. Sono morte molte persone dopo la vaccinazione . Lo Stato.dica la verità

    sono morte piu’ persone contagiate dal virus che quelle vaccinate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.