Veronica, da Playboy al GF |La seconda puntata in foto - Live Sicilia

Veronica, da Playboy al GF |La seconda puntata in foto

Tempi duri per i fratelli Papillon. I due agenti immobiliari baresi non sono più gli unici maschietti della casa. Anche gli altri ragazzi sono stati finalmente ammessi a vivere con le donne. Ciò sconvolgerà non poco le dinamiche del gruppo ed i rapporti già consolidati. A cominciare dal legame tra Armando e Chicca che, come prefigura la stessa Marcuzzi, rischia di essere messo a dura prova dall’ingresso nella casa di Andrea. La milanese bon ton, entrata nel cuore di Armando, ha fatto colpo a distanza sull’agente pubblicitario bolognese. Dal canto suo, Chicca non disdegna il concorrente barbuto. “Si avvicina al mio prototipo”, ha rivelato in confessionale. Il “Grande Fratello” li mette subito alla prova organizzando un incontro al buio. I due piccioncini avranno vita facile anche perché Armando, reo di non aver ancora trovato una fidanzata, viene spedito in cantina per una settimana insieme al fratello Giuseppe. La seconda puntata è segnata dall’ingresso di due nuovi concorrenti. Fabio, romano, viene prelevato in palestra e catapultato nella casa. Veronica, spirito selvaggio con la passione per i fenicotteri, entra in cantina per tentare Mirco che nutre una vera ossessione per Greta. La 24enne romagnola, in passato, ha lavorato per “Playboy USA”. Commozione per la storia di Valentina, la ragazza senza braccio che non chiede sconti, divenuta un esempio di forza per le sue coinquiline. “Sei il più bel regalo di questo Grande Fratello”, si complimenta la Marcuzzi. In nomination finiscono Michele e Modestina. “E’ il 2 novembre in persona”, dice Francesca della siciliana.

0 Commenti Condividi


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.