Catania, presentato il Festival Sacre Armonie

Catania, presentato il Festival Sacre Armonie – VIDEO

“Per la prima volta, secondo esempio in Sicilia, si inaugura il Festival di Musica Sacra", dichiara il direttore artistico Giovanni Ferrauto.
SI PARTE IL 18 SETTEMBRE
di
0 Commenti Condividi

CATANIA. Presentato, stamattina, in Arcivescovado il Festival Sacre Armonie organizzato dall’Associazione culturale Anfiteatro in sinergia con l’Arcidiocesi di Catania, la Camerata Polifonica Siciliana e il Teatro Massimo Bellini di Catania nell’ambito del progetto “Palcoscenico Catania. La bellezza senza confini”.
Alla presentazione sono intervenuti l’Arcivescovo Metropolita Monsignore Luigi Renna, il direttore artistico Giovanni Ferrauto, Giovanni Cultrera Sovrintendente del Teatro Massimo Bellini e Giovanni Grasso presidente della Commissione cultura del Comune. “Per la prima volta a Catania, secondo esempio in Sicilia, si inaugura il Festival di Musica Sacra – dichiara il direttore artistico Giovanni Ferrauto – vi aspettiamo numerosi per ascoltare queste perle musicali”.
Il Festival si aprirà domenica 18 settembre. Saranno quattro gli appuntamenti musicali di grande prestigio ospitati nella chiesa barocca della Santissima Trinità, in via Vittorio Emanuele II 346, fatta eccezione per l’ultimo dei concerti in programma che, trattandosi di un grande evento e prima esecuzione assoluta, sarà ospitato in Cattedrale venerdì 14 ottobre. Il primo appuntamento del Festival Sacre Armonie, domenica 18 settembre alle ore 19, che vedrà insieme il Coro della Camerata Polifonica Siciliana e l’orchestra della Camerata Strumentale Siciliana, con Maria Solozobova al violino solista, diretti dalla bacchetta di Giovanni Ferrauto.

Domenica 25 settembre alle ore 19 la chiesa della Santissima Trinità ospiterà l’Ensemble Medievales Aetnei diretto da Salvatore Coniglio, ensemble di riferimento per il repertorio di musica sacra e profana nel Medioevo, per la prima esecuzione a Catania del dramma sacro Ludus Danielis, considerato il più antico esempio di teatro musicale, composto nel XII secolo dagli studenti della cattedrale di Beauvais. Si prosegue domenica 9 ottobre alle ore 19 con l’esecuzione della rarissima Lodi al Creatore di André Gouzes, musicista domenicano francese classe 1943 econsiderato tra i principali compositori di canti liturgici del nostro tempo). Una liturgia corale con la regia di Donatella Capraro. In scena il Coro della Camerata Polifonica Siciliana, diretta dal M° Giovanni Ferrauto, e Gianni Salvo, voce recitante dei testi adattati da padre Carmelo Signorello.

Sarà, infine, la Basilica Cattedrale di Catania ad ospitare, venerdì 14 ottobre alle ore 20.30, il grande evento conclusivo del Festival Sacre Armonie che vedrà insieme il Coro lirico del Teatro Massimo Bellini diretto dal Maestro Luigi Petrozziello e la Camerata Strumentale Siciliana per la prima esecuzione assoluta della Messa di requiem in Re minore K 626 di Mozart, l’ultima struggente composizione dell’autore austriaco, rimasta incompiuta, completata nelle sue parti mancanti dalle musiche originali del maestro Giovanni Ferrauto, che dirigerà l’orchestra.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.