Fiera dei morti, caos e ambulanze bloccate: i social bocciano la location - Live Sicilia

Fiera dei morti, caos e ambulanze bloccate: i social bocciano la location

Duri i commenti dei catanesi.
0 Commenti Condividi

CATANIA – Dai social arriva una sonora bocciatura per la location scelta quest’anno per la Fiera dei Morti. L’ormai tradizionale mercato, infatti, è ospitato nel parcheggio dell’Università in via Santa Sofia. Peccato però, che lì vicino c’è il Policlinico di Catania con annesso Pronto Soccorso. E le immagini di ieri sera, che ci arrivano dal web, mostrano caos nella viabilità già a partire dalla circonvallazione. Ma quello più grave, che evidenziano molte persone nei commenti, è vedere ambulanze bloccate tra le auto.

Una foto postata da un catanese diventa virale in pochi minuti ieri sera. Questo il post di accompagnamento: “ll Comune ha scelto incredibilmente il parcheggio Santa Sofia quale location per la fiera dei morti. Prevedibile conseguenza, migliaia di automobili incolonnate già dalla circonvallazione hanno paralizzato la stessa via impedendo il transito delle ambulanze e dei mezzi di soccorso che si dirigono al Pronto soccorso del policlinico e in tutti gli altri reparti. Specie quelli di Cardiologia e ambulatori di emodinamica in particolare dove si accolgono in urgenza i pazienti con infarto in corso”.

E le reazioni sono tutto di pollice verso. “È da folli aver fatto la fiera dei morti in prossimità del Policlinico: file interminabili, ambulanze che non potevano passare…. Caos totale….. Senza considerare la gran confusione all’interno della fiera, rischio inverosimile di aumento di covid”, commenta un cittadino. “Veramente uno schifo, per arrivare al pronto soccorso ho impiegato 45 minuti”, è il messaggio di un altro catanese.

Alcuni cittadini chiedono un controllo sulla viabilità. Magari queste scene non ricapiteranno visto che ieri era festivo e c’è stato un maggior afflusso alla fiera. È questo ha provocato caos. Oggi la prova del nove.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.