L'imprenditore con la telecamerina incastra il boss del pizzo VIDEO - Live Sicilia

L’imprenditore con la telecamerina incastra il boss del pizzo VIDEO

Giuseppe Piraino ripete quanto aveva già fatto due anni fa
13 Commenti Condividi

PALERMO – L’imprenditore con la telecamerina incastra il boss del pizzo. Ed è la seconda volta che accede in due anni.

La prima Giuseppe Piraino filmò con il telefonino Luigi Marino, esattore del pizzo, mentre gli chiedeva io soldi della “messa posto”.

Un altro uomo del racket, Salvatore Guarino, ci ha riprovato lo scorso maggio con analogo risultato. Piraino non ha cambiato idea. Il suo no al racket resta fermo. Guarino è uno dei fermati del blitz dei carabinieri che ha colpito la famiglia mafiosa del Borgo Vecchio.

Guarino aveva fatto visita al cantiere di via Emerico Amari dove gli operai della Mosina Costruzioni, l’impresa di Piraino, stavano ristutturando un appartamento. Piarono si è presentato al successivo appuntamento in via Principe di Scordia con una telecamerina nascosta. All’esattore del racket che gli chiedeva soldi Piraino rispose mostrandogli la foto di Giovanni Falcone e Borsellino.

Piraino, 50 anni, ha consegnato ai carabinieri le immagini che incastrano Guarino. Non ha alcuna intenzione di piegarsi alla regola del pizzo. Come lui per fortuna si sono ribellati altri imprenditori e piccoli commercianti.

Leggi: “La mafia è piccola noi grandi”


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

13 Commenti Condividi

Commenti

    Bravo, dovremmo tutti dare il nostro contributo affinché la mafia venga sconfitta definitivamente. Sei un grande

    Complimenti all’imprenditore. Bravo Tutti dovrebbero fare così e cacciare definitivamente questi parassiti da questa terra

    Bravo complimenti! L’uomo che chiede il pizzo neanche sa spiccicare 2 parole.

    Complimenti a lui e a tutti quelli che finalmente hanno rotto la catena dell’omertà denunciando queste persone.
    Lo stato se realmente vuole debellare la Mafia non “deve” lasciare solo chiunque denunci.

    Un popolo diventa veramente libero quando riesce a liberarsi da queste schifezze.
    Grande imprenditore! coraggioso ed ammirevole.

    BRAVO COSI SI FA’!!

    Orgoglioso di te e per te! Grazie

    Bravo!
    Dovremmo fare tutti così.
    Con le tecnologie di oggi è facilissimo beccare i mafiosi e vedere quanto siano inconsistenti

    Un eroe, non c’è altro da dire. Mi aspetto che ora tutti noi lo proteggiamo realmente e da subito sia in termini di salute, sia in termini economici, sia in termini di immagine.

    UN MITO! GRANDISSIMO!! VECCHIO TOPO DI FOGNA!! LA FESTA TE L’HANNO FATTA I CARABINIERI!! QUESTO È UN EROE!!

    chi chiede il pizzo , sono ratti di fogna….

    Dà emozione vedere questo video! La schiena dritta di un Uomo, la dignità non smarrita. E’ bello assistere a questa scena di coraggio.

    Bravo. Amico mio .
    Sono fiero di Te.
    Sei un gigante in tutti i sensi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.