Carini, masso si stacca dal monte e sfonda il tetto di una villa VIDEO - Live Sicilia

Carini, masso si stacca dal monte e sfonda il tetto di una villa VIDEO

Sul posto vigili del fuoco e carabinieri
NEL PALERMITANO
di
0 Commenti Condividi

Tre grossi massi sono precipitati sue due abitazioni a Carini. Non ci sono feriti.

Poco prima dell’ora di pranzo i massi si sono staccati da Monte Colubrino. Uno è rimbalzato su un’abitazione del residence Parco degli Ulivi, in via Calipso, ed ha sfondato il tetto di un’altra villa. Un altro è finito prima nella terrazza della cucina dove stava lavorando una donna e poi nella camera da letto. Prima di finire la sua corsa ha divelto i pali dell’illuminazione pubblica.

masso
Un masso si è staccato da monte Columbrino

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri, gli agenti della polizia municipale e i tecnici comunali.

Una famiglia che vive nel residence è stata costretta a lasciare casa. Il sindaco di Carini Giovì Monteleone sta predisponendo un’ordinanza di sgombero parziale del residence in attesa di prendere altre decisioni dopo la relazione dei vigili del fuoco.

Questa mattina i tecnici dei pompieri con un drone hanno eseguito un controllo sulla parete rocciosa. Si sta cercando di capire se c’è il rischio di caduta di altri massi. Se così fosse il sindaco sarebbe costretto ad estendere l’area da sgomberare.

Nel residence ci sono numerose villette. “Forse le piogge dei giorni scorsi e la leggera scossa di terremoto potrebbero essere la causa dei crolli che si sono verificati oggi – dice il sindaco – Sto aspettando le relazioni degli organi tecnici per prendere le decisioni necessarie”.


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

0 Commenti Condividi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *