Regionali, rimonta di Musumeci: sondaggio, tutti i NOMI - Live Sicilia

Regionali, rimonta di Musumeci: sondaggio, tutti i NOMI

Ecco le percentuali previste dal sondaggio realizzato da Keix Knowledge: tutti i candidati e gli schieramenti
VERSO LE ELEZIONI
di
8 Commenti Condividi

PALERMO Lo scenario per l’elezione del presidente della Regione Siciliana è ancora totalmente aperto: è quanto emerge da un sondaggio realizzato da Keix Knowledge tra il 9 e il 14 marzo, i cui risultati sono pubblicati dal quotidiano La Sicilia. LEGGI ANCHE Live – Speciale elezioni Palermo 2022

Le coalizioni

Le coalizioni Il centrosinistra “classico” raggiunge il 19,3% delle preferenze, ma va aggiunto il 22,9% del M5S, per un’alleanza che è nei fatti. Il centrodestra esprime un consenso aggregato che supera il 45%. Allo scenario si aggiunge il partito dell’ex sindaco di Messina, Cateno De Luca, già in corsa per la presidenza della Regione, che raccoglie il 6,6%.

Le percentuali dei candidati

Secondo il sondaggio sui candidati (certi o eventuali) a governatore, il presidente uscente Nello Musumeci si attesta al 29,3%, seguito da Giancarlo Cancelleri del M5S al 22%. Cateno De Luca si attesta al 14,8%, poi Claudio Fava al 12,7%, Caterina Chinnici (7,6%), il presidente dell’Ars Gianfranco Micciché (5%), Dino Giarrusso (4%), Nino Minardo (2,7%), Pietro Bartolo (2%).

CONTINUA A LEGGERE SU LIVESICILIA


Le nostre top news in tempo reale su Telegram: mafia, politica, inchieste giudiziarie e rivelazioni esclusive. Segui il nostro canale
UNISCITI


Ricevi le nostre ultime notizie da Google News: clicca su SEGUICI, poi nella nuova schermata clicca sul pulsante con la stella!
SEGUICI

8 Commenti Condividi

Commenti

    Personalmente ritengo che questi nominativo farebbero grandel’Ucraina. La Sicilia non li merita.

    Vorrei vedere le facce di quel 4% ( poi lo voglio vedere questo 4 %) che votano quello scappato di casa dei 5 stelle che fa le faccine come Barbara D’Urso. Così, per capire.

    Micciche’ al 5%? Incredibile, non gli avrei dato più dello 0,5%.
    Il risultato favorevole per Musumeci è la dimostrazione evidente delle capacità selettive dei siciliani che vogliono essere governati da una persona notoriamente perbene, dotato di grande capacità amministrative e mai “chiacchierato”.

    Un sondaggio che non riporta le domande poste agli intervistati e che non dichiara il campione analizzato è CARTA STRACCIA.
    Inoltre, sfido io a trovare qualcuno disposto a credere che Musumeci sia il più “amato” o che Cancelleri possa ancora essere votato (per la TERZA volta!) da un siciliano dotato di cervello.
    Inoltre De Luca e Giarrusso, gli unici davvero conosciuti e mediamente apprezzati sia a destra che a sinistra, dati a percentuali così basse, certificano che questo sondaggio è totalmente inattendibile e non rispecchia minimamente il sentimento comune della gente reale.

    Fossi in Musumeci certi bastian contrari li farei scendere in corsa, al volo, con calci e senza guardare indietro

    Ma Saverio Romano come mai non c’è?

    Onestamente se gli sfidanti sono questi credo che Musumeci non abbia problemi ad essere candidato. Sarebbe il minore dei mali.

    Controcorrente in quale contesto sociale e culturale hai sviluppato le tue capacità ricettive?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.